Proprietari sportivi più ricchi
Manṣūr bin Zāyed Āl Nahyān (foto: Getty Images)

Dal calcio ai motori, dalla NFL al baseball. Ci sono società di questi e altri sport tra quelle che compongono i maggiori imperi sportivi al mondo. La rivista specializzata Forbes ha stilato anche per il 2021 la classifica dei maggiori gruppi sulla base del valore aziendale delle loro attività sportive.

I 20 imperi sportivi dal valore più alto toccano, assieme, quota 100 miliardi di dollari. Al primo posto si trova Liberty Media (valore pari a 13 miliardi dollari), la società controllata dal miliardario John Malone nota per essere proprietaria della Formula 1 dal 2016.

Non solo, Liberty possiede anche gli Atalanta Braves (Major League Baseball) e una quota della Drone Racing League e della Ball Arena, un complesso multifunzionale che si trova a Denver, in Colorado.

Al secondo posto troviamo invece Kroenke Sports & Entertainment (Arsenal e Denver Nuggets tra le attività), che ospita il vasto patrimonio sportivo di Stan Kroenke. Il suo valore è pari a 8,7 miliardi di dollari secondo Forbes, e precede l’impero di Jerry Jones, proprietario dei Dallas Cowboys (7 miliardi di dollari).

Ai piedi del podio troviamo invece Fenway Sports Group (6,6 miliardi di dollari il valore), che controlla i Campioni d’Inghilterra del Liverpool e i Boston Red Sox, storica franchigia della Major League Baseball, fondata nel 1901.

La top 5 si chiude infine con la Yankee Global Enterprises, società americana che vale 6,39 miliardi di dollari e proprietaria dei New York Yankees. Insieme al City Football Group, il gruppo detiene anche il 20% del New York City FC, club che milita nel campionato di MLS.

Tra le proprietà di club calcistici si segnalano anche il City Football Group – la holding che controlla il Manchester City –, i Glazer (Manchester United) e la famiglia York, che detiene una quota di minoranza nel Leeds United di Andrea Radrizzani.

Questa la classifica completa, dal 6° al 20° posto (*quota di minoranza):

  • Madison Square Garden Sports (New York Knicks, New York Rangers): 6,25 miliardi
  • Famiglia Kraft (New England Patriots, New England Revolution, UFC*, Kraft Analytics Group, DraftKings*, Skillz*, Boston Uprising): 5,3 miliardi
  • Famiglia Glazer (Manchester United, Tampa Bay Buccaneers): 5,25 miliardi
  • Paul G Allen Trust (Seattle Seahawks, Portland Trail Blazers, Seattle Sounders*): 5,03 miliardi
  • City Football Group (Manchester City, New York City FC, Melbourne City FC): 4,82 miliardi
  • Maple Leaf Sports & Entertainment (Toronto Raptors, Toronto Maple Leafs, Toronto FC, Toronto Argonauts): 4,04 miliardi
  • Famiglia Benson (New Orleans Saints, New Orleans Pelicans): 3,83 miliardi
  • Famiglia York (San Francisco 49ers, Leeds United*, Elevate*): 3,76 miliardi
  • Famiglia Johnson (New York Jets): 3,55 miliardi
  • Guggenheim Baseball Management (Los Angeles Dodgers, Spectrum SportsNet LA): 3,39 miliardi
  • Jeffrey Lurie (Philadelphia Eagles): 3,13 miliardi
  • Stephen Ross (Miami Dolphins, International Champions Cup, Drone Racing League*): 2,96 miliardi
  • AMB Group (Atlanta Falcons, Atlanta United, PGA Superstore): 2,95 miliardi
  • Buss Family Trust (Los Angeles Lakers): 2,91 miliardi
  • Famiglia Ricketts (Chicago Cubs, Marquee Sports Network): 2,88 miliardi