Hugo Maradona querela tv
(Photo by Michael Kunkel/Bongarts/Getty Images)

Hugo Maradona ha depositato una citazione per ingiuria, nel Tribunale di Napoli, nei confronti dei giornalisti Filippo Facci, Giampiero Mughini, Alessandro Sallusti, Alessandro Cecchi Paone e tutte le tv «che amplificano i loro messaggi offensivi e diffamatori nel confronti del defunto Diego Armando Maradona».

Lo ha annunciato l’avvocato Angelo Pisani, legale del fratello del Pibe de Oro che ha aggiunto: «A ciascuno viene chiesto un risarcimento di 100 mila euro». Hugo Maradona si è recato in Tribunale accompagnato dalla moglie Paola, insieme con l’avvocato Pisani che rappresenta anche altri familiari del campione argentino recentemente scomparso.

«Diffamare una persona, così come accusare un uomo di essere un ciccione, equivale a un atto di bullismo perpetrato per un difetto fisico: un atto vile che non ha bisogno di alcuna risposta perché in grado di commentarsi da solo, per la sua infinita bassezza. Ricordo inoltre che Maradona non è mai stato ladro, un evasore fiscale, come dimostra la decisione dei giudici. Sono stato il suo avvocato e conosco gli atti e le sentenze», le parole di Pisani.

«Definire drogato un uomo vittima delle proprie fragilità è una delle più ignobili e violente azioni discriminatorie da parte di chi non solo ha dimostrato di non avere tatto, ma di non avere nemmeno rispetto per un defunto e per il dolore dei suoi familiari», ha spiegato ancora l’avvocato.

«Mi chiedo perché il signor Facci, come Sallusti e gli altri, non hanno abbiano mai avuto il coraggio di pronunciare queste parole offensive davanti a Diego Armando Maradona o davanti al fratello Hugo». Pisani, infine, ha lanciato un appello ai napoletani: «Anche voi siete stati offesi, unitevi a noi in questa azione legale contro la spirale di odio, che ha preso corpo anche sui social con gli hater».