Scontro Ligue 1-Mediapro offerta Canal Plus
(Photo by VALERY HACHE/AFP via Getty Images)

Scontro Ligue 1-Mediapro offerta Canal Plus – Visto lo stallo nelle trattative tra la lega calcio francese e Mediapro, emittente titolare dei diritti di Ligue 1 e Ligue 2, Canal Plus è pronto a proporsi come sostituto del gruppo di proprietà cinese.

Il gruppo francese è pronto a prendere la palla al balzo e sta finalizzando un’offerta da 700 milioni di euro per acquisire i diritti della Ligue 1. Come ricorda Palco23, ad oggi, Canal Plus ha un accordo con la LFP da 330 milioni di euro a stagione con il quale ha ottenuto i diritti esclusivi per due match a giornata fino alla stagione 2023-2024.

Scontro Ligue 1-Mediapro offerta Canal Plus: la trattativa tra LFP e Mediapro

Nel frattempo Mediapro sta tentando di rinegoziare i suoi accordi con la Professional Football League (LFP). LFP e Mediapro si sono rivolte al Tribunale di Commercio di Nanterre per cercare di trovare un’intesa sia per il pagamento di ottobre che per il prossimo pagamento previsto per il 5 dicembre. Una trattativa che, stando a quanto riporta L’Equipe, dovrebbe concludersi il 7 dicembre.

La nuova emittente di Ligue 1 e Ligue 2, che non ha versato i 172,3 milioni di euro corrispondenti al pagamento che doveva essere effettuato nel mese di ottobre, ha chiesto una riduzione del 25% dell’accordo per i diritti tv, che prevede il pagamento da parte dell’emittente di 780 milioni di euro a stagione fino al 2024. Inoltre ha proposto l’estensione del contratto per altre due stagioni, che porterebbe i termine del rapporto tra le parti alla fine della stagione 2025-2026.