Premier League riapertura stadi pubblico
Tifosi del Chelsea a Stamford Bridge (Photo Insidefoto)

Premier League riapertura stadi pubblico. Anche in Premier League, come accade in Serie A, le partite si disputano senza la presenza del pubblico. Una misura che si è rivelata necessaria per combattere l’emergenza sanitaria: anche nel Regno Unito, infatti, il numero dei contagi continua a essere decisamente elevato. Non è escluso, però, che la situazione possa presto cambiare, o almeno questo è l’auspicio dei vertici del calcio inglese e del governo.

Secondo quanto riporta The Sun, il Primo Ministro inglese starebbe lavorando in prima persona per consentire agli appassionati di poter assistere dal vivo alle gare, cosa che non avviene ormai da mesi.

Tutto, ovviamente, dipenderà anche dalle norme in vigore a livello nazionale. Qui, infatti, il lockdown scadrà il prossimo 2 dicembre, solo in seguito a quel giorno si potrebbe quindi pensare a una riapertura, anche se graduale, degli impianti. L’allentamento delle norme non avverrebbe comnque in maniera uniforme su tutto il Paese, ma in un primo momento nelle zone che riscontreranno un basso numero di infetti, secondo il piano a cui sta lavorando il Dipartimento di Cultura, Media e Sport.

Se davvero arrivasse il via libera, già nel weekend successivo a quella data, quello del 5-6 dicembre, le gare del massimo campionato inglese potrebbero essere disputate alla presenza dei sostenitori. In merito alla questione, il governo non ha ancora espresso un parere, ma con ogni probabilità attenderà di farlo a ridosso della scadenza delle misure restrittive. Ma se dovesse esserci l’ok, questo potrebbe essere un bel segnale per uno dei tornei più apprezzati in Europa, abituato a un vero tour de force durante le festività natalizie.