Aereo Lazio quanto costa
(Fonte: SS Lazio, profilo Twitter)

Aereo Lazio quanto costa – «La Lazio spiega le ali». Con questo messaggio la società capitolina ha presentato nella serata di venerdì il nuovo aereo ufficiale che porterà la squadra in giro per l’Italia, l’Europa e per il mondo, a cominciare dalla trasferta di Crotone, in programma sabato 21 novembre alle ore 15.

Una storia intricata – spiega Carlo Festa sul Sole 24 Ore – quella del nuovo velivolo biancoceleste. Quello che porta i colori sociali della Lazio, infatti, è uno dei tre aeroplani con l’insegna della Tayaran Jet, compagnia bulgara, anche se in realtà il vettore è di proprietà di una società maltese, la Hi Sky.

Dei tre velivoli di Tayaran Jet, uno fa capo alla Euro Lux, che ha fatto richiesta per avere indietro l’aereo dopo che (su circa 3 milioni di canoni) ne sono stati pagati 1,8 milioni. Il resto è insoluto è al momento ci sarebbero trattative fra gli avvocati delle parti per il rilascio dell’aereo oppure per il pagamento di parte della somma mancante.

Gli altri due aerei, fra i quali appunto quello della Lazio, fanno invece capo alla maltese Hi Sky, che è stata finanziata per l’acquisto da un fondo maltese. Quello che ha catturato l’attenzione di Lotito è comunque un po’ datato: esce dagli stabilimenti di Renton nel 1989. Poi è entrato nella flotta di Lufthansa dove è poi stato “pensionato” nel 2016, quando la compagnia tedesca ha rinnovato la sua flotta.

Aereo Lazio
(Fonte: SS Lazio, profilo Twitter)

Per quanto riguarda le vicende societarie dell’aereo, tutto porta a Modica in Sicilia. Azionista unico della Tayaran Jet è appunto un imprenditore siciliano di Modica, Vincenzo Di Grandi, assieme ai suoi figli, fra cui Paolo, che è amministratore delegato. La famiglia ha un passato e presente nelle attività siderurgiche e una precedente esperienza nel settore delle compagnie aeree: con la Fly Hermes.

Ma le attività della famiglia siciliana riguardano soprattutto l’acciaio. Di Grandi si muove tramite la Hadid Mediterranean Steel, sede a Roma, e tramite altre società veicolo quando ci sono aste fallimentari su società dell’acciaio. Attraverso una di queste, la Mosteel, la famiglia Di Grandi ha provato a comprare la Acciaieria di Borgo Valsugana nel 2017 e poi ha partecipato ad altre gare. Invece lo scorso anno è stata proprio la Hadid Mediterranean Steel ad aggiudicarsi le acciaierie Acp di Cividate, vicino a Bergamo.

Aereo Lazio quanto costa – L’investimento di Lotito

Tornando all’aereo della Lazio, il Corriere dello Sport ha svelato inoltre quanto costerà tutta l’operazione. La livrea con logo e stemma dell’aquila (realizzata alla IAC, società che pittura velivoli in Irlanda) è stata pagata da Lotito, che ha speso 150 mila euro. E altrettanti dovrà metterne sul piatto per far ritornare il mezzo con i suoi colori originali.

Il velivolo, infatti, non è ad uso esclusivo della società, ma verrà messo a disposizione dei ragazzi di Inzaghi quando ci saranno trasferte da affrontare. Il costo di ogni viaggio si aggirerebbe intorno ai 30 mila euro tra andata e ritorno. Qualcosa in più, 40-50 mila euro, per i viaggi europei. Totale: circa 700 mila euro. Una spesa che ogni società ha nel proprio registro per via dell’uso di charter privati, noleggiati per le trasferte.

1 COMMENTO