Michele Uva (Foto Getty Images)

“Esprimo grande apprezzamento per il lavoro svolto da Michele Uva come vicepresidente Uefa. Firenze è orgogliosa di poter contare sulla sua competenza e sulla sua professionalità e confermo la volontà di mantenere la sua collaborazione come mio consigliere speciale per lo stadio e i grandi impianti sportivi”. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, commentando la notizia delle dimissioni rassegnate da Michele Uva dalle cariche di vicepresidente e membro dell’esecutivo Uefa.

“Michele Uva – ha aggiunto Nardella – ha una lunga esperienza nel mondo dello sport e il suo impegno per Firenze è lodevole, come lo è l’aver messo a disposizione della nostra comunità la sua enorme conoscenza in questo settore”.

Uva ha annunciato oggi le sue dimissioni dall’Uefa.“Ho rassegnato al mio presidente Aleksander Ceferin”, ha spiegato, “le dimissioni da Vice Presidente e membro dell’Esecutivo Uefa”.

“Ho anticipato di 4 mesi per avere la possibilità di valutare tutte le opportunità professionali e proseguire un percorso lavorativo coerente con le esperienze maturate e le mie aspettative”, le parole di Uva.

“Ringrazio Ceferin, un vero leader, i miei colleghi dell’Esecutivo per questi 4 anni vissuti meravigliosamente insieme”, ha concluso.