Galliani Milan Elliott
Adriano Galliani, ad del Monza (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

La gara tra Monza e Vicenza è stata rinviata a causa dei 9 giocatori indisponibili a causa del Coronavirus nella squadra allenata da Christian Brocchi.

I calciatori contagiati sono: i due portieri Eugenio Lamanna e Michele Di Gregorio, i difensori Davide Bettella e Mario Sampirisi, il regista Nicola Rigoni e gli attaccanti Antonio Marin e Mirko Maric. Ai sette sono poi da aggiungere anche i due centrocampisti dell’Under 21 Andrea Colpani e Davide Frattesi, risultati negativi al tampone ma in isolamento e non possono assolutamente accedere alla “bolla squadra”, in quanto entrati in contatto con il focolaio che si è sviluppato in Nazionale.

«Sulla base di quanto normato dalla Lega B, abbiamo deciso di giocarci subito il jolly che permette di chiedere una volta nel corso della stagione il rinvio di una gara in caso di più di otto calciatori positivi o in isolamento – ha spiegato l’amministratore delegato del Monza, Adriano Galliani -. A fronte di nove giocatori non utilizzabili per la partita contro il Vicenza abbiamo quindi inviato istanza di rinvio al presidente della Lega di Serie B. Una scelta basata anche sul fatto che Mota Carvalho è appena tornato dalla nazionale under 21 portoghese, mentre Gytkjaer rientrerà solo oggi dalla convocazione con la Danimarca: non conosciamo quindi le loro condizioni di salute».

Intanto, ieri sera, sono arrivate buone notizie dall’ ultimo giro di tamponi a cui si erano sottoposti in mattinata i biancorossi: per la prima volta dall’8 ottobre non si sono infatti riscontrati nuovi casi di positività nel gruppo-squadra. Un sospiro di sollievo per i tifosi in vista della trasferta di Pisa in programma, come da calendario, per martedì prossimo.

In casa Vicenza il direttore generale Paolo Bedin, che spiega come la complicata situazione del Monza fosse già stata condivisa tra i vertici delle due società, ha detto: «Accettiamo la decisione di rinviare la gara. Galliani ci aveva messo al corrente, anche della volontà di chiedere il rinvio. Credo sia giusto valutare la straordinarietà del caso, il primo nel nostro campionato».

«Ci saranno altri casi e gli interessi generali del campionato devono prevalere su quelli delle singole squadre. Sulla data del recupero stiamo parlando con la Lega e il Monza per una soluzione condivisa», ha concluso Bedin.