Percentuale italiani Serie A
(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Percentuale italiani Serie A – Nelle rose delle 20 squadre, comprendendo anche i giocatori fuori lista, solo il 40,3% è italiano (240 contro 355 stranieri). Il dato emerge dall’analisi condotta dalla Gazzetta dello Sport che evidenzia il fatto che la percentuale di giocatori nostrani che giocano nella Serie A è la seconda peggiore tra i cinque principali campionati europei.

L’Italia fa meglio solo della Premier League, dove la percentuale di calciatori inglesi è del 38,4%. Per quanto riguarda le altre Top League, il massimo campionato italiano è di poco distante dalla Bundesliga (42,7%). I giocatori francesi in Ligue 1 rappresentano il 52,3%. Storia a parte per la Liga, dove i calciatori spagnoli sono più del 60%.

Gli italiani che restano chiusi in A, a causa di un costo spesso elevato che spinge le società a cercare altrove, faticano a trovare spazio all’estero. Nel nostro campionato giocano 33 brasiliani, 27 argentini, 22 francesi e 21 spagnoli. E così mentre la Serie A si riempie di stranieri che tolgono il posto a italiani di equivalente capacità, la presenza degli italiani all’estero è altrettanto esigua. .

Lo conferma il dato sui giocatori medi per campionato escluso quello della propria nazione: la Francia piazza 26,8 giocatori nei principali tornei europei, il Brasile 22,6, la Spagna 16,8, l’Argentina 15,6. Poi ci sono Olanda (13), Portogallo (12,6), Serbia (8,8), Belgio (8,8), Austria (7,2), Croazia (7) e Svizzera (7). In questa particolare classifica l’ Italia è al 28 o posto con 3,5 calciatori esportati in media, esattamente come l’Inghilterra

I nostri connazionali che giocano negli altri quattro top-campionati europei sono Emerson, Jorginho, Ogbonna e Caprile (Premier League), Caligiuri e Grifo (Bundesliga) e poi Verratti, De Sciglio, Florenzi, Rugani, Kean, Pellegri, Mannone e Battocchio (Ligue 1).

Infine qualche curiosità, tutte riferite ai cinque top campionati europei. Sono 100 i Paesi che hanno almeno un giocatore tra Italia, Inghilterra, Spagna, Germania e Francia. La Serie A è il campionato con il numero maggiore di nazioni rappresentate (67) davanti a Ligue 1 (63), Bundesliga (62), Premier League (57) e Liga (55).

I Paesi rappresentati contemporaneamente in tutti i cinque top campionati sono 28, e tra questi non figura l’Italia che non ha giocatori nella Liga.

La Costa d’ Avorio è il Paese africano con più giocatori in Europa (33) davanti a Marocco (28), Algeria (26) e Senegal (26). Nei cinque top campionati europei ci sono 269 sudamericani (tra cui 113 brasiliani, 78 argentini, 26 uruguaiani e 21 colombiani), 266 africani, 42 nord-centro americani (tra cui 17 statunitensi e 7 messicani) e appena 27 asiatici (16 giapponesi, 8 sudcoreani, 1 per Iran, Macao e Uzbekistan).