Il presidente della Figc Gabriele Gravina (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

“Quello della ASL di Napoli auspichiamo che sia un’eccezione, ma non possiamo conoscere quelle che saranno le condizioni future del nostro paese. Se il protocollo viene rispettato nella sua integrita’ da tutti, possiamo essere tranquilli che il campionato di calcio si potra’ disputare in condizioni di sicurezza”. Lo ha detto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, al termine dell’incontro con il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora.

“Crediamo molto in questo protocollo che abbiamo voluto è difeso. Se tutti abbiamo a cuore la tutela della salute e il protocollo viene rispettato da tutti nella sua integrità, credo che possiamo stare tranquilli che il campionato si può disputare e svolgere in sicurezza. Certo se cominciano ad esserci delle falle e qualcuno sbaglia allora quel qualcuno deve pagare”.