Kwang Song Han (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
Kwang Song Han (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Juventus – La Juventus potrebbe avere infranto le regole sulle sanzioni internazionali contro la Corea del Nord.

Secondo quanto riporta il quotidiano francese L’Equipe (qui l’articolo originale) infatti il trasferimento a gennaio dell’attaccante nord coreano Han Kwang-Song dal club bianconero alla società qatarina Al-Duhal è stato citato in un rapporto del Consiglio di sicurezza dell’Onu come un caso di violazione delle sanzioni contro la Corea del Nord per non aver rinunciato al suo programma nucleare.

Secondo gli esperti del Consiglio di sicurezza il trasferimento viola le risoluzioni delle Nazioni Unite che proibiscono ai nordcoreani di lavorare all’estero.

Il quotidiano francese spiega che sebbene il consiglio abbia immediatamente contattato l’Italia in merito al trasferimento di Han, il trasferimento “non è stato annullato ”, si rammarica il rapporto. “Il Consiglio ha nuovamente riferito al Qatar le risoluzioni pertinenti relative a questo caso”, afferma il rapporto.

Le sanzioni delle Nazioni Unite chiedevano agli Stati membri di inviare in patria i lavoratori nordcoreani all’estero. Il termine per farlo era dicembre 2019. Gli esperti affermano che solo 40 paesi hanno presentato i loro rapporti sulle misure di espulsione di questi nordcoreani.