De Sanctis querela Er Faina
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Il dirigente della Morgan De Sanctis minaccia di querelare chiunque sostenga che sia lui il responsabile della svista legata al caso Diawara. Un errore di compilazione della lista dei 25 giocatori, in cui il centrocampista era stato inserito come under 22 nonostante avesse già compiuto 23 anni e che ha portato in dote alla Roma una sconfitta a tavolino per 3-0 contro l’Hellas Verona.

In particolare, De Sanctis ha annunciato la querela contro Damiano Coccia, tifoso della Lazio noto sui social come “Er faina”, che ha preso parte anche al reality Mediaset “Temptation Island”.

«Preso atto della gravità, ignoranza e falsità delle affermazioni diffamatorie e dei commenti», spiega De Sanctis in una nota riferendosi a quanto scritto via social da “Er Faina”, il dirigente rende noto «di aver già conferito incarico ai suoi legali di fiducia di intraprendere ogni doverosa iniziativa giudiziaria, a tutela della propria immagine personale, onorabilità e dignità professionale».

Immediata la replica di Coccia: «Con tutti i problemi che ha un ds in fase di calciomercato si mette a pensare alle mie parole. Mi onora questa cosa, erano opinioni personali. Ho detto che sei un incompetente come ds? Come dovrei chiamarti se hai scelto una persona che non è capace neanche a fare una lista?».