patrimonio friedkin
Dan Friedkin (foto da video)

Nei prossimi giorni, secondo quanto riporta l’Ansa, la sindaca Virginia Raggi e i due neo proprietari della Roma Dan e Ryan Friedkin si incontreranno in Campidoglio. Tra i temi dell’incontro il dossier sullo Stadio della Roma: il progetto ad agosto, dopo una due diligence rigorosa, ha ottenuto il via libera della giunta capitolina.

I proprietari della Roma, Dan e Ryan Friedkin, sono sbarcati nella capitale ieri: oggi hanno lasciato nel primo pomeriggio il centro sportivo di Trigoria. I due magnati statunitensi, riporta l’Ansa, sono arrivati al centro sportivo dei giallorossi stamattina e hanno assistito all’allenamento della squadra di Paulo Fonseca, hanno pranzato e subito dopo il pasto, dopo circa cinque ore trascorso al quartier generale romanista, sono tornati al loro resort presso il resort ‘La posta vecchia’ vicino Ladispoli. Dopo il primo contatto avvenuto ieri, i due hanno avuto modo di intrattenersi ancora una volta con il tecnico portoghese e con i giocatori, compreso Edin Dzeko.

Tra le priorità del mercato c’è proprio la questione relativa alla permanenza del bosniaco nella Capitale. Prima di lasciare Roma, i Friedkin avranno modo di affrontare le varie questioni anche con il Ceo Guido Fienga, ancora in isolamento e risultato oggi negativo al tampone dopo aver presenziato alla riunione di Lega dove era presente anche il contagiato De Laurentiis.

Friedkin? Non l’ho sentito, non ho appuntamenti in agenda”. È quanto tiene a specificare il presidente del Coni Giovanni Malagò, a margine della presentazione del libro ‘Sport e Politica estera nell’Italia del secondo dopo guerra’ di Nicola Sbetti andata in scena al salone d’onore del Coni. “Sono imprenditori, investitori importanti – ha aggiunto Malagò – Il Covid ha cambiato le agende di tutti, se c’è una cosa bella è che hanno ribadito di voler seguire in prima persona. Una garanzia in assoluto per la Roma e per il calcio italiano. Vale per tutte le società italiane”.