DANNO ECONOMICO PARTITE A PORTE CHIUSE - NOTE METODOLOGICHE
(Photo: Getty Images)

La Juventus, insieme ad altri club di Serie A, è in pressing per arrivare a una riapertura parziale degli stadi, nonostante le ultime parole del Premier Giuseppe Conte.

«Per quanto mi riguarda la presenza allo stadio così come a manifestazione dove l’assembramento è inevitabile, non solo sugli spalti ma anche in fase di entrata e uscita, non è assolutamente opportuna», ha detto il Presidente del Consiglio.

Come scrive Tuttosport, il club bianconero in base alla partita soffre mancati ricavi da abbonamento, biglietteria e da servizi aggiuntivi gare per una cifra che va dai 2 ai 4 milioni di euro a incontro. Una voce che incide per circa il 15% sui ricavi operativi.

Come ormai noto, la Juventus aveva preparato un piano sicurezza per arrivare pronti alla partita contro la Sampdoria: dagli 8 mila ai 16 mila spettatori, arrivi scaglionati, controllo della temperatura, distanze, vigilanza continua tramite steward. Questo il progetto bianconero, che aveva ricevuto l’approvazione della Regione Piemonte, ma che non ha trovato il via libera del Governo.

2 COMMENTI

  1. E quindi se Tuttosport scrive una fesseria bisogna prenderla per buona?
    Nella semestrale di Dicembre si trova.
    Ricavi da biglietteria per gare casalinghe di Campionato 6.613.000
    Le partite sono 8.

    Gli abbonati quest’anno a quel che si è letto non saranno rimborsati, quindi quei soldi non li perde.

  2. Non capisco come arrivino a questo calcolo quelli di Tuttosport.
    Partendo dal Totale del 2019 dove i ricavi da stadio erano di circa 70 milioni (abbonamenti+biglietti) e ipotizziamo circa 15 milioni per attività laterali dal match day. Se gli stadi saranno chiusi tutto l’anno (non possiamo saperlo al momento) la perdita sarà ingente! Se si andrà in prima battuta verso un apertura del 30-40% della capienza e poi ad una apertura totale si può ipotizzare una perdita di circa 25/30 milioni) quindi tenendo conto che annualmente si giocano mediamente 24-25 partite tra tutte le competizioni in casa la perdita potrà variare tra 3 milioni su chiusura totale tutto l’anno! E circa 1 milione nella migliore delle ipotesi!