Il trofeo dello scudetto della Serie A (Photo credit should read MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Sabato 1 agosto la Lega Serie A e TIM consegneranno alla Juventus, Società vincitrice dello Scudetto 2019/2020, la Coppa di Campione d’Italia. La premiazione avrà luogo in Tribuna “Gianni e Umberto Agnelli” all’Allianz Stadium’ di Torino al termine della gara Juventus-Roma, alla presenza di Paolo Dal Pino e Luigi De Siervo, Presidente e Amministratore Delegato di Lega Serie A, e di Luca Josi, Direttore Brand Strategy, Media & Multimedia Entertainment di TIM.

Lo Scudetto, come simbolo della vittoria del Campionato di Serie A TIM, è un’esclusiva italiana e ha una storia piuttosto antica.L’invenzione del piccolo stemma è, infatti, riconducibile al genio di Gabriele D’Annunzio, che volle apporre uno scudo tricolore sulla divisa di una selezione del comando militare italiano in occasione di una gara amichevole. Nel 1924 venne deciso che la squadra prima classificata apponesse sulla maglia, nella stagione successiva, uno Scudetto con i colori della bandiera italiana, rappresentativo dell’unità nazionale a livello calcistico.

La Coppa di Campione d’Italia, ideata nel 1960 da Ettore Calvelli (1912-1997), medaglista e scultore di consolidata fama internazionale, poggia su un basamento in pietra dura blu sodalite, reca al centro una ghiera in oro raffigurante un’allegoria di atleti e di recente ha subito un restyling che ha portato la sua altezza a 58cm e il suo peso a 8kg. Il trofeo porta inoltre incisi, sulla base dorata, i nomi di tutte le squadre che hanno vinto il Campionato a partire dalla stagione 1960-1961. Da allora, ogni anno, in una cerimonia privata, il trofeo originale è stato regolarmente consegnato in custodia per una stagione sportiva alla squadra Campione d’Italia. Dal 2005, la squadra vincitrice dello Scudetto riceve la Coppa di Campione d’Italia direttamente sul campo al termine del Campionato di Serie A TIM.

Sabato tutti i calciatori della Juventus raggiungeranno la Terrazza della Tribuna “Gianni e Umberto Agnelli” per ricevere la medaglia d’oro di Campione d’Italia. Maurizio Sarri, allenatore della Juventus, sarà invitato a festeggiare lo Scudetto insieme ai suoi calciatori e precederà il capitano, Giorgio Chiellini, che sfilerà per ultimo per alzare la Coppa consegnata dal Presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, e da Luca Josi di TIM.

La cerimonia di premiazione sarà trasmessa in diretta televisiva da SKY, DAZN, RAI e Juventus TV.