riapertura calcetto
(Photo by Matthias Hangst/Bongarts/Getty Images)

Il via libera, ufficialmente, è previsto già per oggi: ma la riapertura calcetto e sport di contatto sembra in bilico in Lombardia, secondo quanto riportato dall’edizione milanese di Repubblica.

Lo scorso 29 giugno, l’ultima ordinanza del governatore Attilio Fontana fissava al 10 luglio, cioè oggi, il via libera agli sport di contatto in Regione. Tuttavia, sottolineava che “la ripresa degli sport di contatto è prevista a decorrere dal 10 luglio, previo il verificarsi delle condizioni previste dalla lettera g) dell’art. 1 del D.P.C.M. dell’11 giugno 2020”, ovvero che Regioni e Province autonome, d’intesa con il Ministero della Salute e dell’Autorità di Governo delegata in materia di sport, abbiano preventivamente accertato la compatibilità delle suddette attività con l’andamento della situazione epidemiologica nei rispettivi territori, in conformità con le linee guida dello stesso D.P.C.M..

Dati sull’andamento dell’epidemia che sono in miglioramento nelle ultime settimane ma, sottolinea Repubblica, manca ancora il calcolo dell’Rt, l’indice settimanale sull’impatto dell’infezione che arriverà solo oggi. La Regione vuole evitare di correre il rischio di ritrovarsi poi in seguito a dover firmare nuove ordinanze più restrittive, anche a rischio di contraddire l’ordinanza dello scorso 29 giugno.

Stesso rischio che la Lombardia vuole evitare anche per il ballo, congressi a manifestazioni fieristiche. E resta l’incertezza anche sul futuro dell’obbligo di indossare la mascherina o un foulard per coprire naso e bocca sia al chiuso che all’aperto, ad oggi misura prolungata fino a martedì 14 luglio ma ancora in bilico.

AGGIORNAMENTO ORE 17.05: È ARRIVATO IL VIA LIBERA DALLA REGIONE LOMBARDIA

In Lombardia torna il calcetto: via libera da domani agli sport di contatto