Come fare tampone rientro vacanze estero
Test tamponi coronavirus (Photo Samantha Zucchi Insidefoto)

“Per arrivare alla quarantena soft nel calcio “c’è bisogno di un intervento veloce di Spadafora”. Lo afferma a Radio Punto Nuovo Gianni Mazzoni, membro commissione sport del Cts.

“Ci troviamo di fronte ad una situazione in continua evoluzione. È giusto sistemare il protocollo perché ciò che accadeva un mese fa, è diverso da ciò che accade oggi. Le società hanno una situazione sanitaria sotto controllo, pertanto non è necessario un intervento del Governo, ma da parte dei responsabili della Lega e della Figc”.

“Ci deve essere una modifica del decreto del 16 maggio, fa legge, non possiamo far finta che non esista. È compito dei nostri politici mettere all’attenzione velocemente entro il 18, altrimenti diventa un disastro con la ripresa”.

“Il protocollo è così stringente che per come si manifesta il coronavirus è assolutamente garante della sicurezza per tutta una società. Molto più stringente di quello vigente in Spagna, Germania. Per quanto riguarda le porte aperte, bisogna fare una riflessione. Un conto è parlare di Napoli, Roma, Palermo, un altro è parlare di Parma, Bergamo, Milano o Torino. Fatto salvo che venga approvato il decreto ‘soft’ la stagione andrà a termine”, ha concluso.