(Photo by PAUL ELLIS/AFP via Getty Images)

La Premier League ha comunicato nella giornata di ieri la data di ripartenza del campionato, fissata per mercoledì 17 giugno. Nella nota pubblicata dal massimo campionato inglese, il CEO Richard Masters ha fatto riferimento anche a un accordo per trasmettere in diretta tv tutte le rimanenti 92 gare del torneo.

Nel Regno Unito, non tutte le sfide godono di copertura televisiva. Tuttavia, l’emergenza Coronavirus non consentirà ai tifosi di seguire gli incontri allo stadio, motivo per cui si è deciso di ampliare la trasmissione dei match a seguito di accordi con i broadcaster.

Il Daily Mail ha calcolato che gli appassionati che vorranno seguire tutte le partite rimanenti in tv dovranno spendere almeno 117,98 sterline (l’equivalente di poco più di 130 euro). Le sfide si dividono su quattro emittenti differenti: Sky Sports (64, di cui 25 in chiaro), BT Sport (20), Amazon Prime (4) e BBC (4).

Per quanto riguarda Sky, la via più economica è passare per un doppio pass mensile di NOW TV – che copra tutto il periodo – da 33,99 steline, per un totale di 67,98 sterline. Un’alternativa ancora meno cara è quella offerta dal pass di Sky valido per la sola visione via mobile (5,99 sterline al mese, 11,98 sterline per due mesi). In questo caso il costo si abbassa, ma le sfide sarebbero visibili solamente attraverso lo smartphone.

Passando a BT Sport, la soluzione migliore è quella di acquistare il pacchetto online per due mesi. Il costo è di 25 sterline, dunque con un totale di 50 sterline sarà possibile avere accesso – anche attraverso smart Tv – alle sfide trasmesse dall’emittente.

Capitolo Amazon Prime. In questo caso la sottoscrizione al servizio garantisce 30 giorni di prova gratuita. Nel caso i 4 incontri di cui il colosso USA detiene i diritti si giocassero in questo arco di tempo, non sarebbe necessario spendere altre 7,99 sterline per un mese aggiuntivo. Infine, per quanto riguarda la BBC, sarà sufficiente aver pagato il canone – licence fee – per avere libero accesso ai match trasmessi dall’emittente.

Dunque, ricapitolando, considerando 33 partite gratis – 25 di Sky, BBC, e le 4 di Amazon nel caso in cui si rimanesse nei 30 giorni di prova –, sarebbe sufficiente spendere 61,98 sterline (poco più di 68 euro) per godere di tutti i 92 match di Premier League (con quelli di Sky solo via mobile). Per una piena esperienza televisiva il prezzo si alzerebbe invece a 117,98 sterline.