Quanto guadagnano allenatori calcio di base
Palloni su un campo da calcio (Foto Cesare Purini / Insidefoto)

Tempi pagamento bonus collaboratori sportivi Sport e Salute pagherà a partire da oggi i primi 7.300 assegni da 600 euro per i collaboratori sportivi. Il ministro Vincenzo Spadafora ieri aveva parlato di «27mila bonifici per i lavoratori» del settore.

«Entro questa settimana, dopo un passaggio in Cda, partiranno i bonifici del bonus per altre migliaia di operatori dello sport», spiega invece l’ente.

I 600 euro sono riservati ai lavoratori impegnati nel comparto sportivo (con rapporto in essere al 23 febbraio e ancora pendente al 17 marzo con Federazioni, discipline sportive associate, enti di promozione, società sportive dilettantistiche e associazioni sportive dilettantistiche iscritte al registro del CONI) senza essere dipendenti o iscritti alla gestione separata Inps con una partita Iva.

L’importo non è cumulabile con altri redditi percepiti a marzo e con il reddito di cittadinanza, e il DL precisa che in questa fase avrà la priorità chi ha percepito meno di 10.000 euro nell’ultimo anno anche se Vincenzo Spadafora, ministro dello Sport, vuole aumentare lo stanziamento dagli iniziali 50 milioni di euro (per 83.000 posizioni lavorative) a 150 milioni.

Per accedere all’indennità, in sostegno economico per alleviare le gravi conseguenze economiche causate dall’emergenza Cronavirus, è necessario presentare domanda sul sito www.sportsalute.eu.