dove vedere Sampdoria Milan tv streaming
Zlatan Ibrahimovic abbracciato dai compagni (Photo Daniele Mascolo/Bildbyran/Imago/Insidefoto)

È un momento difficile un po’ per tutti, che ci ha spinti a modificare in modo radicale la nostra quotidianità per provare a contrastare in modo deciso la diffusione del Coronavirus. Negli ultimi giorni qualche miglioramento si è visto e ora si attendono conferme per capire se le prime riaperture potranno già esserci a partire dal 4 maggio. Non poter portare avanti abitudini che sembravano ormai consolidate non è però semplice per nessuno ed è proprio per dare un sostegno tangibile che il Milan si è mosso con una misura da non sottovalutare: il colloquio con uno psicologo.

I tesserati, i dipendenti del Milan e i propri famigliari, in questo periodo delicato di permanenza a casa, possono così contare anche sul supporto della psicologa dello Sport Michaela Fantoni e del suo staff. Il gruppo di lavoro, in servizio presso il Centro Sportivo Vismara durante la stagione sportiva si occupa di migliorare le performance sportive degli atleti dal punto di vista mentale ed è, in questo momento, a disposizione del personale rossonero con iniziative online e offline mirate e dedicate alle squadre dell’attività di base, alle squadre dell’attività agonistica, alla Prima Squadra femminile e ai dipendenti.

Il momento della ripartenza vera e propria potrebbe essere intanto sempre più vicino. Come comunicato dalla società con sede in via Aldo Rossi, il Club è in attesa dell’approvazione del protocollo sanitario di garanzia da parte della autorità e istituzioni competenti per la ripresa degli allenamenti presso il Centro Sportivo di Milanello e adottare le procedure necessarie per riprendere le attività. Giocatori, tesserati e dipendenti, proseguono l’attività lavorativa in regime di “smart working”. Lo staff tecnico continua il programma specifico a distanza con tutti i giocatori.