Mino Raiola (Photo credit should read VALERY HACHE/AFP/Getty Images)

“In estate ho intenzione di portare un mio grande giocatore al Real Madrid. Parola di Mino Raiola, potente agente di calciatori, che fa questa promessa in un’intervista al giornale sportivo spagnolo ‘Marca’. “I miei rapporti con il club sono molto buoni – continua Raiola -. Sono in contatto con il loro dg Josè Angel Sanchez, e mi piace molto parlare con lui di calcio e della Fifa, perché la sua opinione mi interessa”.

Poi Raiola va nello specifico. “Ho la grande speranza di poter portare, un giorno, un grandissimo calciatore al Real Madrid. Ora dei miei c’è Areola, ma è una cosa temporanea, perché si tratta di un prestito. Io vorrei portare una ‘stella‘ a titolo definitivo. La cosa mi renderebbe molto orgoglioso, perché il Real Madrid è un grandissimo club”.

Dopo queste parole dell’agente si è subito diffusa una ridda di voci e gli indizi convergono su Paul Pogba, che è il sogno anche dell’allenatore delle ‘merengues’ Zinedine Zidane ma ha ancora un anno di contratto con il Manchester United. Qualcuno ipotizza il nome di Gigio Donnarumma, ma a livello di portieri il Real Madrid sembra coperto.

Paul sta vivendo un momento delicato, ma voglio sottolineare con forza, anche perché in Inghilterra sono molto sensibili su questo, che è concentrato sullo United, vuole fare un gran finale di stagione e portare la squadra in Champions. Non posso sapere cosa succederà, in passato c’è stato un grande interesse ma non se ne fece nulla, pero’ contano il presente e il futuro”, le parole di Raiola su Pogba.

E tra i nomi si fa anche quello della giovane stella norvegese Erling Haaland, da gennaio al Borussia Dortmund. “È un gioiello, un giocatore molto importante ed è un piacere vedere come cresce a ogni partita, nessuno pensava che si ambientasse in Bundesliga così presto, non è facile passare dal campionato austriaco a quello tedesco, ma per lui non è stato un problema, deve crescere ancora molto, sta bruciando le tappe, quando ha lasciato il Salisburgo pensavo che non fosse il momento giusto, ora non credo che quest’estate andrà via da Dortmund”, ha concluso Raiola.