Ligue 1 (Photo credit should read PASCAL PAVANI/AFP/Getty Images)

L’Olympique Lione, l’Amiens e il Montpellier hanno deciso di adottare una misura relativa ai propri tesserati a seguito dell’emergenza Coronavirus. I tre club della Ligue 1 francese metteranno in disoccupazione parziale i propri tesserati fino a nuovo avviso.

Questo significa che i tesserati delle società in questione percepiranno – da questo momento – il 70% del loro salario lordo. Questa la nota attraverso la quale il Lione – uno dei club coinvolti – ha annunciato questa novità:

«Considerate le misure prese dalle autorità per combattere la diffusione del Covid-19, che hanno portato alla sospensione di tutte le competizioni e degli allenamenti, l’Olympique Lione, come altri club della Ligue 1, riferisce di aver messo tutto il suo staff sportivo in disoccupazione parziale fino a nuovo avviso.

L’Olympique Lione ha anche messo in disoccupazione parziale parte dei suoi impiegati amministrativi. Gli altri dipendenti sono stati sottoposti a “telelavoro” e per coloro la cui presenza fisica è necessaria per il proseguimento dell’attività, continuano a operare al Groupama Stadium in conformità con le rigorose misure di prevenzione contro il coronavirus».