Mediacom nuovo sponsor Fiorentina
Federico Chiesa, attaccante della Fiorentina (Foto: Luca Pagliaricci / Insidefoto)

Con il calcio giocato momentaneamente fermo, diversi club si stanno attrezzando per riprogrammare il futuro e – inevitabile – anche per discutere dei rinnovi di contratto dei propri calciatori. Tra questi c’è anche la Fiorentina di Rocco Commisso.

Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, i dirigenti viola hanno preparato il terreno per discutere di due contratti da allungare. Praticamente tutto fatto con Vlahovic, che si legherà per i prossimi cinque anni alla Fiorentina con uno stipendio che supererà di poco il milione di euro.

L’altra trattativa portata avanti è quella per allungare di altri dodici mesi l’accordo con Federico Chiesa, che quindi andrebbe in scadenza nel giugno del 2023. La società viola ha messo sul piatto cifre importanti: un contratto che partirebbe da 3,5 milioni arrivando a 4,5 milioni. Più una serie di bonus che potrebbero portare il gioiello viola a guadagnare, già dalla prossima stagione, quanto se non più di Ribery, che porta a casa 4 milioni netti.

Lo stop del campionato e il possibile slittamento dell’Europeo potrebbero favorire l’allungamento del contratto. Il nuovo accordo, inoltre, potrebbe contenere una clausola rescissoria: una cifra non così alta, in poche parole non superiore ai 70 milioni di euro.