Manolo Gabbiadini (Photo Daniele Buffa / Image / Insidefoto)

Secondo caso di coronavirus in Serie A. Dopo Daniele Rugani, il secondo calciatore risultato positivo ai test è Manolo Gabbiadini, attaccante della Sampdoria. Lo ha comunicato la stessa società doriana con una nota sul proprio sito.

“L’U.C. Sampdoria informa che il calciatore Manolo Gabbiadini è risultato positivo al Coronavirus-COVID-19, ha qualche linea di febbre, ma sta bene. La società sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa”, si legge nella nota.

La notizia della positività di Gabbiadini ha portato a conseguenze anche per l’Hellas Verona, ultima squadra contro cui ha giocato la Sampdoria. Il club veneto, infatti, ha reso noto di aver sospeso ogni attività agonistica.

“Hellas Verona FC rende noto che, a seguito del comunicato di U.C. Sampdoria riguardo alla positività del calciatore Manolo Gabbiadini al COVID-19, viene sospesa ogni attività agonistica programmata sino a nuova comunicazione. Il Club gialloblù si sta attivando per predisporre tutte le procedure necessarie”, si legge nel comunicato del Verona.