Finale Coppa Italia agosto
(Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Nella serata di ieri la FIGC ha ufficializzato che il campionato di Serie A proseguirà, nonostante l’emergenza Coronavirus. Tuttavia, per questioni di sicurezza, le gare si disputeranno a porte chiuse per tutta la durata delle disposizioni presenti nel DPCM del 4 marzo.

Restano i nodi legati ai recuperi delle partite che non sono state ancora disputate, tra le quali le semifinali di ritorno di Coppa Italia. Le sfide Juventus-Milan e Napoli-Inter erano in programma questa settimana, ma sono state entrambe rinviate a data da destinarsi, una decisione che ha contribuito a intasare un calendario già saturo.

Stando a quanto riporta “La Gazzetta dello Sport”, l’idea sarebbe quella di spostare le gare al 20 maggio, data attualmente occupata dalla finale della competizione. Finale che a quel punto non si saprebbe dove collocare. E così fra le indiscrezioni c’è pure quella che vorrebbe un suo spostamento in agosto.

Non solo, tra le ipotesi che circolano nelle ultime ore, ci sarebbe anche quella (difficilmente realizzabile) di un torneo finale a quattro squadre che coinvolga Inter, Napoli, Milan e Juventus, da disputarsi sempre durante l’estate.

In ogni caso, il calendario è ancora tutto da costruire. Al momento – oltre alle due semifinali di Coppa Italia – resta senza una data anche Inter-Sampdoria. Se Sarri e Conte arrivassero in fondo alle coppe europee non esisterebbero date per recuperare tutte le partite: la Lega potrebbe a quel punto chiedere uno slittamento oltre i termini del calendario internazionale per giocare partite il 1° giugno, togliendo un giorno di preparazione al CT Mancini in vista dell’Europeo.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here