(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Dopo il rinnovo del contratto di sponsorizzazione che legherà Juventus e Allianz fino al 2030, i riflettori si accendono sull’accordo tra Inter e Pirelli. Come spiega “Prima Comunicazione”, infatti, lo storico rapporto tra l’azienda e il club nerazzurro potrebbe interrompersi, almeno per quanto riguarda il ruolo di “main sponsor” di Pirelli.

La scadenza dell’intesa è fissata al 2021 e difficilmente sarà rinnovata. L’Inter ha incassato 19 milioni da Pirelli nell’ultima stagione, grazie ai bonus derivanti dalla qualificazione in Champions e dai risultati in Europa League, il tutto partendo da una base di 10,5 milioni.

Il club punta però a incassare almeno il doppio, per poter ridurre progressivamente il divario con le altre big europee. Tuttavia – scrive “Prima Comunicazione” – con queste premesse è difficile proseguire con Pirelli. Il nuovo “main sponsor” parlerà quasi sicuramente straniero: cinese o inglese se il mercato di riferimento sarà quello statunitense.

In ogni caso, il rapporto tra Inter e Pirelli non si interromperà. Il colosso degli pneumatici potrebbe restare legato al club nerazzurro con altre formule. Tra le ipotesi anche quella di una sponsorizzazione delle divise di allenamento, proprio come Allianz con la Juventus.

Le cifre di questi tipi di accordi sono decisamente inferiori a quelle della sponsorizzazione principale della maglia usata in partita, ma la visibilità rimane, motivo per cui una soluzione di questo genere potrebbe favorire una prosecuzione del rapporto tra le due parti.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO