Lega Serie A (foto calcioefinanza.it)

Paolo Dal Pino è il nuovo presidente della Lega Serie A. E’ stato eletto dall’assemblea dei venti club con 12 voti, uno in più della maggioranza semplice richiesta dopo due assemblee elettive andate a vuoto. Milanese, classe 1962, Dal Pino ha iniziato la sua carriera di manager nel 1986 in Fininvest, ricoprendo poi ruoli di vertice fra editoria e telecomunicazioni, in Mondadori, Kataweb del gruppo Espresso, Telecom, Seat Pg, Pirelli e Wind.

Dal Pino aveva già sfiorato la nomina nella seconda assemblea elettiva, lo scorso 16 dicembre, raccogliendo nei tre scrutini 13 e 12 voti, fra cui quelli di Roma, Lazio, Milan e Genoa. Con l’abbassamento del quorum questa volta 12 sono bastati per essere eletto. Una scheda è stata lasciata bianca e altri 7 voti sono andati a Gaetano Miccichè, che si era dimesso dalla presidenza della Lega il 19 novembre dopo l’inchiesta della Procura federale sulla sua elezione, e che è stato candidato poco prima del voto dal presidente del Torino Urbano Cairo.

Nato nel 1962, laureato in Economia all’Università di Pavia e due figli, Paolo Carlo Renato Dal Pino è entrato nel mondo del lavoro nel 1986 in Fininvest, dove resta fino al 1987 come assistente nel gruppo di controllo passando poi a Mondadori (dal 1987 al 1990, prima come assistente del CFO poi come CFO della controllata olandese Verkerke) e in seguito al Gruppo Espresso (dal 1990 al 2001 prima come CFO fino al 1995, poi come General Manager), dove ha creato nel 1999 il portale Kataweb, portale web del Gruppo. Nel 2001 passa a Telecom, dove prima gestisce la disastrata Seat Pagine Gialle riportandola in utile, poi viene mandato in Brasile per occuparsi delle attività sudamericane di Telecom.

 

Tra il 2005 e il 2006 entra in Wind dove rimane fino al 2007: nel 2011 invece Tronchetti Provera lo porta in Pirelli, dove diventa presidente di Pirelli Brasile ricoprendo poi altri incarichi nell’azienda della Bicocca fino al 2018 (fino al gennaio 2018 anche CEO di Prometeon Tyre Group, il settore degli pneumatici industriali ceduto dal Gruppo Pirelli), passando poi a Telit in Inghilterra come presidente dall’agosto 2018. Tra gli altri ruoli, ha avuto esperienze in Ansa e nel CdA di Terna.

Nel 2010 è stato inoltre insignito della cittadinanza onoraria della città di Rio De Janeiro, dove ha fondato una holding di advisory nelle telecomunicazioni, la Bihai Empreendimentos e Participações Ltda, mentre la sua holding italiana (Heliconia) è inattiva e attualmente in liquidazione. È stato inoltre consulente della boutique olandese di private equity Cyrte Investments, che si concentra su investimenti internazionali nel settore dei media e della tecnologia.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO