(Photo by Chris Ricco/Getty Images)

I social network sono un asset sempre più importante per i club calcistici. La comunicazione veicolata attraverso questi strumenti è in grado di raggiungere praticamente ogni parte del mondo e consente ai club di rivolgersi a tutta la loro fanbase.

In quest’ottica, IQUII Sport ha realizzato uno studio che prende in esame i club di Inghilterra, Francia, Germania, Italia, Portogallo e Spagna. La società, in particolare, ha stilato una classifica delle prime 20 società più seguite sui social, ordinandole sulla base della crescita percentuale fatta registrare nell’anno solare 2019.

A livello di follower, la top 20 è dominata da Real Madrid e Barcellona – con 230 e 223 milioni di seguaci tra Facebook, Twitter, Instagram e Youtube – seguite dal Manchester United (129 milioni), ultimo club a superare i 100 milioni. Tra le italiane presenti la Juventus (la prima della Serie A), il Milan, l’Inter, la Roma e il Napoli.

Ed è proprio un’italiana a guidare la classifica della variazione percentuale in termini di follower: l’Inter. I nerazzurri si trovano davanti a tutti con un incremento della fanbase del 63,7% nel solo 2019, l’Inter risulta essere la squadra più cresciuta sull’anno.

Un successo dovuto anche al grande lavoro svolto da Inter Media House: le innovative campagne di comunicazione come #NotForEveryone, vero e proprio manifesto dei colori nerazzurri, e #Buu (Brothers Universally United), la campagna di inclusione contro il razzismo lanciata lo scorso gennaio, sono l’esempio dello straordinario lavoro del reparto media del club nerazzurro.

Il secondo gradino del podio è occupato dal Tottenham (+44,1%). Gli Spurs sono stati trascinati dall’inaugurazione del nuovo, bellissimo stadio, un impianto moderno con tutte le caratteristiche delle moderne smart arene, in grado di rivoluzionare la fan experience dei tifosi del nord di Londra e l’esperienza dei partner commerciali che hanno deciso di legarsi al brand Spurs.

Fondamentale anche il raggiungimento di una storica, prima finale di UEFA Champions League, a seguito di una rimonta incredibile nella semifinale dell’Amsterdam Arena, grazie al goal di Lucas Moura al 96’ contro i Lancieri dell’Ajax. E, per finire, l’arrivo in panchina di José Mourinho, che ha riacceso l’entusiasmo dei tifosi dopo un inizio di stagione poco brillante.

Chiude il podio il Liverpool (+31,7%). I Reds sono tornati sul tetto d’Europa nel 2019 grazie alla conquista della UEFA Champions League. Prima e dopo il trionfo del Wanda Metropolitano, si segnala la straordinaria cavalcata in Premier League: nella stagione 2018/19, solo un punto ha diviso i Reds dal titolo. In questa stagione, invece, nulla sembra frenare l’inarrestabile corsa dei ragazzi di Klopp, che viaggiano a ritmi record: 49 punti dopo 17 partite.

Fuori dal podio, un’altra italiana: la Juventus (+30,9%). In seguito all’acquisto di Cristiano Ronaldo, avvenuto nel luglio dello scorso anno, i bianconeri non hanno mai smesso di crescere a ritmi elevatissimi sui social. Dopo la conquista dell’ottavo Scudetto consecutivo, i bianconeri puntano al nono titolo, e a un successo in Champions League, che manca dal lontano 1996. Chiude la top 5 il Paris Saint-Germain, che fa segnare un +21,1%.

Come anticipato, presenti in classifica – oltre a Inter e Juventus – altri tre club di Serie A. Si tratta del Napoli, settimo con una crescita del 16,3%, della Roma (al 17° posto con una crescita dell’8,4%) e infine del Milan, che si posiziona all’ultimo posto della top 20 con un aumento di seguaci pari al 5%.

*I dati prendono in considerazione il periodo 1 gennaio 2019 – 18 dicembre 2019. Per quanto riguarda la fanbase Twitter, sono stati considerati solo gli account locali dei club, e non quelli in altre lingue. Le squadre analizzate sono esclusivamente quelle presenti nella slide 17 della 22ª edizione del “The European Football Club” Report di IQUII Sport, che analizza le TOP 20 squadre europee (considerando Inghilterra, Francia, Germania, Italia, Portogallo e Spagna) per seguito social.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

2 COMMENTI

  1. Non appena la squadra tornerà competitiva per la Champions, mi aspetto da Suning un gran lavoro in Cina, fin’ora siamo alla punta dell’iceberg. Deve portare l’Inter ad essere la prima società seguita in Cina, quando un cinese pensa al calcio deve pensare a Suning e Inter.
    Credo che non esistano altre società del livello dell’Inter di proprietà cinese

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here