(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Novità importante per quanto riguarda gli ascolti televisivi. Da martedì 10 dicembre (con dati a partire da domenica 8 dicembre) Auditel ha deciso di pubblicare su base quotidiana anche gli ascolti dei contenuti e della pubblicità Tv fruiti attraverso le app.

Nella settimana dall’8 al 14 dicembre – scrive “Italia Oggi” –, il gruppo Sky ha dominato classifica per “legitimate stream” (ovvero gli stream erogati e visualizzati per almeno 300 millisecondi da ciascun device digitale), graduatoria dove già primeggiava da tempo, e collocandosi invece ai livelli di Mediaset in quella del totale tempo speso (ovvero la somma di tutti i secondi in cui ciascun device digitale ha visualizzato quel contenuto editoriale).

Il tutto con una domenica 8 dicembre nella quale non hanno giocato big come Juventus, Inter, Napoli, Roma o Lazio (tutte in anticipo tra il 6 e il 7 dicembre) che avrebbero trainato ulteriormente gli ascolti digitali di Sky.

Adesso, dunque, vengono conteggiati pure gli ascolti che arrivano dalle app Sky Go, Mediaset Play, Raiplay, TgLa7 e Dplay (del gruppo Discovery). Le smart tv, che lavorano soprattutto con le app, diventeranno quindi sempre più importanti. Tra l’8 e il 14 dicembre nel mondo digitale sono stati erogati 146,7 milioni di stream di contenuti televisivi di Sky, 70 milioni di Mediaset, 27 milioni della Rai, 10 milioni di La7 e quasi sei milioni di Discovery.

Guardando infine alla graduatoria per singoli canali, al primo posto per tempo speso c’è Canale 5, con 2,5 milioni di ore di contenuti dell’ammiraglia Mediaset usufruiti nella settimana dall’8 al 14 dicembre, davanti a Rai Uno (1,34 milioni), Italia Uno (820 mila), il calcio di Sky (568 mila), Rai Tre (544 mila), l’intrattenimento Sky (515 mila), Rai Due (483 mila), La7 (442 mila) e Sky news (423 mila ore).

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here