bilancio psg 2019
Mauro Icardi e Kylian Mbappe festeggiano dopo un gol con la maglia del Paris Saint Germain (Photo by MARTIN BUREAU/AFP via Getty Images)

Nuova partnership per il Paris Saint-Germain. Il club parigino ha infatti annunciato oggi una partnership con il Ruanda per promuovere l’immagine del paese: il brand Visit Rwanda comparirà, tra gli altri spazi, anche sul retro della maglia d’allenamento.

“Il Ruanda e il Paris Saint-Germain, attraverso una partnership appena annunciata, stanno invitando il mondo a far parte della trasformazione del Paese”, si legge in un comunicato. “Per tre stagioni, la comunità del Paris Saint-Germain e il mondo avranno un’opportunità unica di sperimentare la bellezza mozzafiato, la cultura creativa, l’ambiente innovativo e i prodotti Made in Ruanda moderni e distintivi attraverso comunicazioni senza precedenti e creative. La partnership trasmetterà anche l’apertura del Ruanda per accogliere le partnership commerciali dalla Francia e da tutto il mondo”.

“Visit Rwanda e il Paris Saint-Germain uniranno le loro competenze attraverso un nuovo modello di partnership sportivo costruito attorno a tre cardini principali: sinergie culturali e artistiche, un impegno condiviso per l’eccellenza e lo sviluppo del calcio. La visione a lungo termine del Ruanda si allinea con l’impegno del Paris Saint-Germain verso le giovani generazioni, riflesso nel loro enorme richiamo globale come il più giovane tra i grandi club europei, sede di molti dei più grandi talenti calcistici di oggi e di domani, un pioniere della moda e dello stile di vita nel calcio”.

“I giocatori e le leggende della prima squadra viaggeranno in Ruanda per esperienze straordinarie che saranno condivise attraverso piattaforme digitali in tutto il mondo agli oltre 70 milioni di fan del Paris Saint-Germain”.

“Il marchio Visit Rwanda beneficerà dell’esposizione premium sul retro del kit di allenamento e dei kit di riscaldamento pre-partita della squadra maschile e anche sulla manica del kit indossato dalla squadra femminile durante le partite. Visit Rwanda sarà anche esposto allo stadio Parc des Princes, dove i fan del Paris Saint-Germain avranno anche l’opportunità di assaggiare il premiato tè e caffè ruandese che verrà servito esclusivamente al Parc des Princes a partire dalla prossima stagione”.

“Un evento “Semaine du Rwanda à Paris” (Settimana del Ruanda a Parigi) sarà organizzato per promuovere il “Made in Rwanda”. Nei prossimi mesi verranno inoltre lanciate numerose collaborazioni tra moda, arte e stile di vita e marchi di lusso giovani ed eco-responsabili uniranno le loro forze con Visit Rwanda e Paris Saint-Germain in entusiasmanti collaborazioni tripartite”.

“Il Paris Saint-Germain supporterà i giovani calciatori ruandesi a raggiungere il loro pieno potenziale organizzando programmi di allenamento per allenatori e giovani, consentendo l’accesso alle competenze offerte dalla squadra di calcio di maggior successo in Francia”.

 

Marc Armstrong, Chief Partnerships Officer, ha dichiarato: “Siamo lieti di dare il benvenuto al Ruanda nella famiglia del Paris Saint-Germain come partner premium. Con questa partnership, approfondiremo il nostro impegno con i fan in Africa. Questa collaborazione mostrerà tutto ciò che il Ruanda ha da offrire e creerà potenti partnership per contribuire alla straordinaria crescita del Ruanda. Dopo aver trascorso del tempo a conoscere il Paese e la sua gente, siamo incredibilmente entusiasti dell’opportunità di creare una piattaforma di scambio tra Ruanda, Francia e il resto del mondo”.

Commentando la partnership, l’amministratore delegato del Rwanda Development Board Clare Akamanzi ha dichiarato: “Negli ultimi venticinque anni, il Ruanda si è trasformato da una nazione nota per le tragedie in un paese vibrante di creatività e innovazione. Investiamo parte delle nostre entrate turistiche in collaborazioni strategiche come quella con il Paris Saint-Germain perché comprendiamo l’effetto positivo che hanno sulla percezione complessiva del Paese a livello globale. Ciò significa attrarre più turismo, incrementare l’esportazione dei prodotti Made in Rwanda, creare maggiori opportunità economiche per le nostre persone e aumentare i posti di lavoro nel nostro settore turistico e nell’ecosistema più ampio. Oggi, 142.000 ruandesi sono impiegati direttamente nell’industria del turismo, rispetto ai 90.000 del 2017. L’anno scorso il Ruanda ha ricevuto 1,7 milioni di visitatori nel Paese e ci aspettiamo di più quest’anno. Inoltre, abbiamo registrato un record di $ 2 miliardi di investimenti e siamo fiduciosi che la partnership aumenterà più investimenti. Attendiamo con impazienza l’opportunità di scambi commerciali e creativi tra la comunità del Paris Saint-Germain e il Ruanda. Non vediamo l’ora che i fan del Paris Saint-Germain conoscano il Ruanda di oggi, un Paese ambizioso e moderno che ha molto da offrire al mondo”.

SEGUI LIVE LA LIGUE 1 IN ESCLUSIVA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here