Mediapro Francia
Mediapro (Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Non solo la Serie A, Mediapro guarda alla Champions League all’estero. Il gruppo cinese-spagnolo infatti punta ai diritti tv della principale competizione europea per club in Francia e Spagna.

In Francia, l’asta per i diritti tv Uefa è attualmente in corso, con la federcalcio continentale che dovrebbe rendere noto chi si è aggiudicato i diritti nelle prossime settimane. Per Mediapro si tratta di una novità, mentre tra le altre emittenti pronte ad offrire ci sono anche la telco Altice (che attualmente detiene i diritti), Canal Plus e beIN Sports.

Altice per il triennio 2018/21 paga circa 350 milioni di euro a stagione e trasmette le gare sul canale pay RMC Sport, creato dalla stessa telco dopo aver acquisito i diritti tv della Premier League.

Mediapro invece punta a conquistare anche la principale competizione europea in vista del lancio del canale della Ligue 1, previsto per l’inizio della prossima stagione 2020/21 e fino al 2023/24.

In Spagna invece attualmente i diritti tv della Champions League sono in mano a Telefonica, ma solo dopo un accordo con Mediapro. Il gruppo cinese-spagnolo si era già infatti assicurato i diritti tv delle coppe Uefa per il triennio 2018/21 nell’estate 2017, salvo poi accordarsi con la telco spagnola nel 2018: Telefonica paga 360 milioni di euro a stagione per trasmettere su Movistar+ tutte le gare di Champions ed Europa League.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here