milan inter spettatori dazn
Mateo Musacchio e Franck Kessie sfidano Lautaro Martinez durante Milan-Inter (Photo Andrea Staccioli / Insidefoto)

«Se poi dovessimo avere dei problemi, ci faremo venire altre idee». Il presidente del Milan Paolo Scaroni ha aperto così al famoso piano B per lo stadio dei rossoneri insieme all’Inter. E, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, tra le altre idee è rispuntata anche una vecchia ipotesi.

Si parla infatti di San Donato, area che era già stata valutata proprio dal Milan per il nuovo stadio. L’ipotesi Sesto San GIovanni infatti, il principale piano B delle ultime settimane, potrebbe avere incognite difficili da quantificare relative alla bonifica delle aree ex Falck. E intanto ci sarebbe anche una terza opzione, sulla quale tuttavia i club per ora mantengono il massimo riserbo. Il tutto in un momento in cui comunque Inter e Milan considerano come opzione principale sempre quella di un nuovo stadio a San Siro.

«Non posso che pensare che se andassero a Sesto sarebbe qualcosa di estremamente sbagliato, ma poi decidono loro. La proprietà cinese dell’Inter, che ha fatto un investimento a lungo termine, passerebbe alla storia per essere quella che dopo cento anni ha trasferito lo stadio dei nerazzurri a Sesto. Ma se i club mi rispondono che lì gli regalano tutto, c’è poco da fare. Allargherei le braccia di fronte a una decisione che non posso impedire», ha dichiarato ieri il sindaco di Milano Giuseppe Sala in un’intervista alla Gazzetta dello Sport.

«Diciamolo: il trasferimento a Sesto sarebbe un guaio per entrambe le parti. Come sindaco rimarrei col “cerino in mano” di San Siro. Ma ci sono soluzioni nell’ambito della legge: allora lancerei io un progetto, non certo speculativo, di riurbanizzazione dell’ area. Perché quella è una zona molto interessante, in cui abbiamo fatto investimenti e portato la metropolitana. Questo fa sì che sia un’area di grande valore potenziale», ha aggiunto Sala.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here