«AC Milan e FC Internazionale Milano accolgono positivamente la notizia della approvazione dell’Ordine del Giorno da parte del Consiglio Comunale di Milano». Inizia così una nota congiunta di Milan e Inter in merito all’ok del Consiglio Comunale alla realizzazione del nuovo impianto.

«Nel riconoscere il Pubblico Interesse alla “Proposta di Fattibilità Tecnico Economica” per la riqualificazione dell’area di San Siro presentato dai Club – prosegue il comunicato –, si apprezza come sia stata recepita la visione dei Club di offrire alla città di Milano un nuovo stadio con elevati standard di eccellenza e un nuovo distretto al servizio dei cittadini.

I Club confidano che la Giunta Comunale recepisca l’assenso espresso dal Consiglio, risolvendo – nell’espressione del pubblico interesse che chiuderà questa fase istruttoria – tutti i temi fondamentali che ancora necessitano di essere chiariti per poter assicurare ai Club la fattibilità e sostenibilità economica del progetto, come la ri-funzionalizzazione di parte del Meazza e le volumetrie accessorie correlate al nuovo stadio.

AC Milan e FC Internazionale Milano continuano il percorso di confronto con tutti gli attori coinvolti, Istituzioni e cittadini, nella necessità di rispettare i tempi prospettati nella Proposta».

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

2 COMMENTI

  1. Incredibile, le due squadre mi dovrebbero spiegare cosa c’è di positivo in questa decisione del Comune. Praticamente viene quasi completamente e prepotentemente stravolto il progetto originario. A questo punto c’è qualcosa che non mi torna in questa storia. Le due squadre sanno perfettamente che il loro progetto non verrà mai approvato così come è, ma nonostante tutto perdono tempo prezioso ed energie altrettanto importanti.

    • Piero, queste sono scontatissime dichiarazioni di circostanza. E’ perfettamente chiaro che questo progetto a San Siro è già morto date le pretese del Comune.
      Milan e Inter staranno già pensando il nuovo progetto a Sesto ma chiaramente per ora non lo dicono apertamente.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here