(Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

“Il calcio femminile é una vera realtà e molti se ne sono accorti solo adesso. Abbiamo visto bellissime partite ed emozioni incredibili a questo mondiale. Dobbiamo smettere di paragonare il calcio femminile al calcio maschile, considerando magari il primo una copia sbiadita del secondo. Consideriamolo, piuttosto, un bellissimo sport, appassionante. Come Fifa vogliamo investire un miliardo nei prossimi quattro anni nel calcio femminile”. Così Gianni Infantino, presidente della Fifa.

“Il Mondiale è stato un successo perché questo calcio è già una vera realtà. Molti lo hanno scoperto adesso. Ci ha regalato tante emozioni e i numeri hanno parlato chiaro: un milione di tifosi negli stadi, più di un miliardo da casa. Ora bisogna costruire e sviluppare questa realtà negli anni. Chiediamo ai media di darne la giusta visibilità perché non è affatto l’immagine sbiadita del calcio maschile. Ho deciso di proporre un investimento di circa un miliardo di dollari nei prossimi quattro anni per creare competizioni, magari una Nations League e un mondiale per club. Oltre la metà del mondo è fatto di donne, non dimentichiamolo”, ha aggiunto.

Il numero uno della Fifa è intervenuto anche sul tema del razzismo: “Bisogna condannare il razzismo in tutte le sue forme, parlare e affrontare il problema. Va fatta educazione e formazione. Interrompere o abbandonare il campo se necessario. Il razzismo é un problema non solo italiano ma anche italiano. Oggi é facile identificare i tifosi e quindi dico che chi sbaglia deve essere subito individuato e allontanato, con conseguenze anche penali. Il razzismo non é nel nostro dna, dimostriamolo”. Così Gianni Infantino rispondendo ad una domanda relativa ad episodi di razzismo verificatisi durante le partite.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here