lega a diritti tv estero
Luigi De Siervo (Insidefoto.com)

«Non comunichiamo solo un evento sportivo, ma un insieme di valori. Negli stadi ci sono i razzisti e noi, che su questo abbiamo tolleranza zero, li andremo a prendere uno per uno». Così ha parlato l’amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo, partecipando all’Ey Digital Summit di Capri.

L’a.d. del massimo campionato italiano ha voluto ribadire il massimo impegno nella lotta alle discriminazioni: «Lo faremo attraverso la tecnologia – ha spiegato De Siervo – grazie al riconoscimento visivo prenderemo il singolo responsabile di un atto e faremo in modo che non entri più in uno stadio».

Come anticipato nelle scorse settimane, la Federcalcio infatti vorrebbe puntare su questa tecnologia, in modo da poter individuare con assoluta certezza i responsabili di qualunque fatto grave all’interno degli stadi, ululati e buu ai calciatori di colore compresi. Una strada per cui, comunque, servirà l’appoggio politico, fondamentale anche per permettere azioni forti negli stadi, come la sospensione delle partite.

CON DAZN SEGUI 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here