(Photo credit should read GEOFFROY VAN DER HASSELT/AFP/Getty Images)

Real Madrid costo esonero Zidane – Non è sicuramente un periodo facile quello di Zinedine Zidane sulla panchina del Real Madrid. Il tecnico francese è uscito dal “Parco dei Principi” con una netta sconfitta per 3-0 contro il Paris Saint-Germain, un risultato che ha contribuito a indebolire la sua posizione, dopo un precampionato complicato e un inizio di Liga condito da due vittorie e due pareggi.

Come riporta “Sport”, a Madrid si fanno già i nomi dei possibili sostituti di Zidane, con il portoghese Josè Mourinho come candidato principale ad accomodarsi sulla panchina delle Merengues. Tuttavia, un esonero dell’ex centrocampista costerebbe parecchio ai Blancos. Secondo i dati a disposizione del quotidiano, sollevare Zidane dal proprio incarico avrebbe un costo di 80 milioni di euro.

Quando il francese è tornato in panchina lo scorso marzo, ha siglato un contratto di tre stagioni e mezza. Accordo con il quale il Real Madrid si è impegnato a pagare al tecnico 13 milioni di euro netti per ciascuna delle stagioni in questione. Dunque, tolti i sei mesi già trascorsi, i restanti tre anni dovrebbero portare 39 milioni di euro netti nelle tasche dell’allenatore, che in termini di stipendio lordo implica significa un costo di 80 milioni per la società.

A questo importo, che sarebbe inferiore solo se Zidane rinunciasse ai restanti due anni di contratto, andrebbe aggiunta la somma spesa per l’ingaggio di un nuovo tecnico. Inoltre, qualora l’allenatore fosse Josè Mourinho, si tratterebbe di un importo considerevole, dato che l’ultimo stipendio del portoghese al Manchester United era pari a poco più di 13 milioni di euro netti a stagione.

SEGUI LIVE E IN ESCLUSIVA LA LIGA SU DAZN. ATTIVA IL TUO MESE GRATIS ENTRO IL 6/10/2019

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here