Maradona film
Diego Armando Maradona ai tempi del Napoli (Foto: Insidefoto) Diego Maradona at Ball Foto Insidefoto

Diego Armando Maradona ha lasciato un segno indelebile nella storia del calcio e ancora oggi continua a essere uno dei più grandi. L’argentino è salito agli onori della cronaca non solo per le imprese compiute in campo, ma anche per una vita spesso sregolata fuori. Non è una caso che sia stato spesso fonte di ispirazione anche per il cinema.

Una nuova opera dedicata al Pibe de Oro è in arrivo: a realizzarla è a il regista premio Oscar Asif Kapadia (già autore di film su Senna e Amy Winehouse), che cercherà di rievocare il mito attraverso una biografia in uscita nei cinema italiani il prossimo 23, 24 e 25 settembre. La pellicola avrà una durata complessiva di due ore e sarà l’occasione anche per poter vedere immagini inedite fornite dallo stesso ex calciatore.

Particolare attenzione viene rivolta a una data rimasta indelebile per tutti i tifosi del Napoli: 5 luglio 1984. Quel giorno l’attaccante viene acclamato dal San Paolo, che lo inizierà ad amare in modo viscerale con un affetto che è rimasto lo stesso nonostante il passare degli anni.

Non mancherà uno spazio dedicato al periodo che ha preceduto lo sbarco di Diego nella città parteneopea. Maradona era arrivato a Barcellona con la nomea di essere uno dei talenti più forti del periodo, ma la prova dei fatti sarebbe stata certamente inferiore alle aspettative.

L’opera sarà l’occasione anche per analizzare il Maradona “uomo”, con l’obiettivo di provare a capire quanto i suoi limiti sul piano psicologico abbiano influito sul rendimento in campo. Inevitabile una sensazione di rimpianto all’idea di come i trionfi avrebbero essere ancora più importanti.

 

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS ENTRO IL 6/10/2019