Roma petrachi
Gianluca Petrachi, neo direttore sportivo della Roma (Emilio Andreoli - Getty Images Sport)

Gianluca Petrachi, direttore sportivo della Roma, è intervenuto a margine della conferenza stampa di presentazione di Leonardo Spinazzola per chiarire alcuni punti legati al mercato del club giallorosso. «Con le uscite di Manolas e Marcano servono 2 difensori centrali. Lavoriamo su più fronti e abbiamo le idee chiare, spero di ufficializzare qualcosa in tempi brevi, ma parlare di singoli non mi sembra giusto», ha detto a proposito dei tasselli mancanti per completare la rosa.

Petrachi si è poi soffermato su alcuni giocatori in particolare, tra cui Zaniolo: «Ho sgridato Zaniolo con tutto l’affetto di questo mondo per rientrare, qualora fosse uscito, nei binari di professionalità, per farlo tornare con la testa sulle spalle. Si è detto subito che l’ho messo in vendita. E questo non è assolutamente vero», ha voluto sottolineare.

«Non ho mai messo in vendita Zaniolo – ha aggiunto –, non l’ho mai messo sul mercato. Certo, la Juve ad esempio non ha mai messo in vendita Zidane, il mercato è pieno di insidie, ma va valutato tutto. Mi piaceva essere chiaro e diretto su tutto. Cosi, allo stesso modo, ho parlato di Franco Baldini come risorsa per me. E nell’ultima settimana sono circolate chiacchiere».

E ha proposito di Baldini, ha spiegato: «Se faccio una trattativa e Petrachi può prendere l’Alderweireld di turno, magari posso avere rapporti con l’agente, ma se Baldini che ha rapporti con il Tottenham può essere di supporto alla Roma per far risparmiare dei soldi, è evidente che mi avvalgo delle sue qualità, può essere di aiuto. L’amico Franco deve essere di supporto a questa società. Ben venga se domani mi viene a dire che non c’è bisogno di pagare la clausola rescissoria, sarebbe d’aiuto per la Roma».

Infine, una battuta su Florenzi, anche lui al centro di voci di mercato: «Ne ho già parlato, ad oggi è il capitano, non l’ho mai messo sul mercato. Chi è stato messo sul mercato è già stato ceduto, ce ne sono altri, ma non ho mai offerto Florenzi a nessuno. Conosciamo bene i punti fermi della squadra. Non vale sbandierare tutto ai quattro venti, devono esserci dei punti fermi».

SEGUI LA FINALE DELLA COPPA D’AFRICA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here