barclays sponsor premier league donne

La Premier League ha compiuto un passo in più verso l’acquisizione della Women’s Super League dalla Football Association. Come riporta la BBC, i club hanno concordato all’unanimità di condurre uno studio di fattibilità sull’idea durante una riunione degli azionisti il ​​mese scorso.

L’idea segue i colloqui tra la Premier League e la FA negli ultimi sei mesi. La Federazione è aperta alla possibilità e vede nella nazionale femminile inglese e nella partecipazione all’attività di base le sue priorità a lungo termine.

La FA ha istituito la WSL nel 2011 e ha supervisionato il suo sviluppo fino a farla diventare l’unica competizione professionistica a tempo pieno in Europa con 12 squadre per il 2019/2020. I club affiliati alla Premier League costituiscono 13 delle 23 squadre nelle prime due divisioni femminili e alcuni ritengono che la WSL potrebbe essere gestita in modo più professionale.

Il campionato è stato recentemente reso più interessante dalla promozione del Manchester United e del Tottenham Hotspur nella massima divisione, e da un accordo di sponsorizzazione da 10 milioni di sterline con Barclays.

Tuttavia, le presenze negli stadi sono scese al di sotto della media di 1000 persone, e alcuni club della Premier League ora ritengono che ci sia un significativo margine di crescita negli accordi di sponsorizzazione e trasmissione, specialmente dopo che il raggiungimento da parte dell’Inghilterra della semifinale della Coppa del Mondo è stato seguito da un vasto pubblico televisivo.

SEGUI LA COPA AMERICA 2019 SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here