Professionismo calcio femminile
Esultanza delle ragazze dell'Italia femminile (Foto: Daniele Buffa / Image Sport /Insidefoto)

Il grande sogno della Nazionale femminile, impegnata ai Mondiali in Francia, può proseguire: domani le azzurre affronteranno l’Olanda nei quarti di finale con la consapevolezza di come pensare di poter vincere il trofeo non sia poi così impossibie. Le avversarie non sono comunque da non sottovalutare: sono infatti reduci dalla vittoria 2-1 contro le vice-campionesse del mondo del Giappone. Attenzione in modo particolare a Martens, autrice di una doppietta contro le nipponiche e in grado di mettere in allerta la fase difensiva delle ragazze guidate da Milena Bartolini.

Dove vedere Italia-Olanda femminile Tv streaming – Come seguire la gara in Tv

Italia e Olanda femminile si sfidano domani alle 15 a Valenciennes.

L’incontro sarà come sempre in onda su Sky, che trasmette l’intero torneo: appuntamento su Sky Sport Mondiali (canale 202) e Sky Sport Uno, anche sul digitale terrestre e a tutti gli abbonati Sky. La telecronaca sarà affidata ad Andrea Marinozzi con il commento tecnico di Carolina Morace. Studi pre e post partita alle 14 e alle 17 con Alessia Tarquinio, Cecilia Salvai, Betty Bavagnoli, Giancarlo Padovan, Martina Angelini e Gaia Brunelli.

La gara sarà in onda anche in chiaro su Raiuno.

Per chi dovesse preferire la flessibilità tipica dello streaming è possibile fare affidamento su Sky Go e RaiPlay, entrambi disponibili gratuitamente.

Dove vedere Italia-Olanda femminile Tv streaming – I precedenti sorridono alle azzurre

A dare fiducia in vista della gara di domani non è solo lo stato di forma delle nostre giocatrici, ma anche i precedenti.

Italia e Olanda a livello femminile si sono infatti affrontate per 15 volte: sette le vitorie delle azzurre, cinque pareggi e tre trionfi olandesi. L’ultimo confronto risale però a cinque anni fa e non è stato per noi positivo: era lo spareggio qualificazione per il Mondiale canadese, terminato con una vittoria er 2-1 in cui iniziò a brillare la stella di Vivianne Miedema, allora appena 18enne, che segnò la doppietta decisiva che eliminò le azzurre anche in virtù dell’1-1 dell’andata. In quella squadra erano già presenti Girelli, Gama, Giuliani e Rosucci.

Tra gli obiettivi che si desidera raggiungere c’è anche quello di ottenere il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020, riservato alle migliori tre selezioni europee di questa rassegna mondiale.

 

SEGUI LA COPA AMERICA E LA COPPA D’AFRICA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here