Maurizio Sarri, nuovo allenatore della Juventus (foto da YouTube)

Titolo in calo per la Juventus in Borsa nella settimana dell’annuncio di Maurizio Sarri come nuovo allenatore bianconero. Dopo aver sfiorato i nuovi massimi, le azioni della società torinese hanno perso valore negli ultimi sette giorni.

Nel dettagli, il titolo della Juventus è in calo da venerdì scorso, quando l’annuncio del nuovo tecnico sembrava ormai prossimo (solo venerdì ha perso il 4,6%). Il comunicato ufficiale dell’accordo con Sarri è arrivato domenica a Borsa chiusa e da lunedì è proseguto la discesa del valore, seppur non una discesa verticale come dopo gli ultimi forti rally.

 

Il titolo lunedì ha aperto a 1,5405 euro per azione, chiudendo la settimana oggi a quota 1,4770 euro: si tratta di un calo del 4,1% circa, grazie anche alla risalita di martedì (+2% circa). Il rally cominciato a fine aprile, dopo l’eliminazione della Juventus dalla Champions League, aveva fatto salire le azioni da 1,1885 a 1,6190 (+36%) fino all’11 giugno, da cui nel giro di sono scese fino all’attuale 1,4770 (-8,8%) nel giro di 10 giorni.

Dopo l’impennata delle ultime settimane, anche i volumi si sono stabilizzati nella settimana appena conclusa, con una media di 12,9 milioni quotidiani su una media degli ultimi tre mesi pari a 17,4 milioni. La capitalizzazione è quindi pari a 1,48 miliardi di euro, contro l’1,63 miliardi toccati lo scorso 11 giugno e un massimo storico di 1,71 miliardi.

SEGUI LA COPA AMERICA E LA COPPA D’AFRICA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here