Verona b2b partner

Si è svolto ieri, nella Vip Lounge e Premium Area dello stadio ‘Bentegodi’, lo Sponsor Day 2019 dell’Hellas Verona. Un business to business che rafforza il legame tra il club gialloblù e i propri partners, nonché tra le stesse aziende.

A presentare la giornata è stato il Revenue Manager dell’Hellas Gian Luca Schmidt, che ha parlato alle 60 persone presenti, in rappresentanza di ben 36 aziende e imprese, dell’importanza della passione nel lavoro e della capacità di concretizzarla in business, anche in un percorso con il Verona.

Carlotta Robotti, Head of Marketing, si è concentrata sulla vicinanza dei progetti gialloblù con il territorio e sulle varie iniziative proposte durante tutta la stagione, per poi lasciare la parola a Matteo Viscione, Head of Communication, che ha illustrato l’importanza dell’area comunicativa in una crescita reciproca tra club e partners, grazie anche agli importanti numeri proposti dai social network di Hellas Verona FC, Hellas Verona Giovanili, Hellas Verona Women ed Hellas Store.

Al termine del B2B e di un momento conviviale ogni sponsor ha potuto far partecipare il proprio miglior giocatore al triangolare organizzato per l’evento tra Hellas Home, Hellas Away ed Hellas Third, con la vittoria alla lotteria dei tiri di rigore per gli Away.

Ogni rappresentante ha poi avuto 120 secondi a disposizione per presentare storia, mission e vision della propria azienda, uno spazio per tutte le imprese vicine ai colori gialloblù, che successivamente hanno avuto il tempo di confrontarsi liberamente con gli altri partners presenti nel corso della giornata, durante un’entusiasmante Sponsor Cup sul rettangolo verde del ‘Bentegodi’ e alla cena dopo le gare del pomeriggio. «Per Gruppo Sinergy è stato il primo anno di un percorso che ha avuto uno splendido coronamento per entrambe le prime squadre – ha detto Filippo Piccoli, fondatore e amministratore unico dell’azienda Main Sponsor dell’Hellas Verona e dell’Hellas Verona Women – Questo evento dà la possibilità ad altri imprenditori come me di potersi incontrare e confrontare nei loro diversi settori. Abbiamo gettato le basi di un percorso che dovrebbe andare avanti anche nei prossimi anni per cui siamo soddisfatti, l’obiettivo per Gruppo Sinergy era di arrivare in Serie A con il Verona».

Anche Paolo Sartori, di Casa Vinicola Sartori, conferma l’importanza del B2B: «Sono tanti anni che siamo al fianco dell’Hellas Verona e siamo felici di questo matrimonio, l’incontro fra tutti i partners è importante perché dopo un anno insieme si può capire meglio con chi  si può fare delle partnership: è un’occasione che aiuta tutti. Vino di Serie A? Un prodotto come quello stappato per la festa del Verona ha bisogno di tempo per essere preparato, si è cominciato a pensare al progetto a metà aprile, ma il via finale l’abbiamo avuto con la certezza dei Playoff e poi per fortuna è andato tutto bene». Gino Serpelloni, titolare di SEC Events, ha aggiunto: «È dal 2010 che siamo accanto all’Hellas Verona, il traguardo sofferto e raggiunto in questa stagione è motivo di orgoglio come azienda. In campo a giocare va mio figlio, però è sempre bello ritrovarsi, motivo di aggregazione e amicizia per tante imprese, con cui cerchiamo assieme di fare squadra. Quest’anno eravamo sui pantaloncini di tutte le divise e ora abbiamo già la testa al ritiro, invidiato da tutte le squadre di Serie A».

«La nostra esperienza con l’Hellas – dice Paolo Errico di Maxfone – è fatta di amicizie e condivisione alla base di questa idea di business condivisa con il club. Sono giornate interessanti che ci permettono di incontrarci e scambiarci idee, cercando proficue collaborazioni tra di noi. Progetti con il Verona? Quello più importante riguarda la nuova sede che sarà pronta a breve, inoltre pochi sanno che il Bentegodi è stato uno dei primi stadi certificati dalla FIFA per la Goal Line Technology, grazie a nostri servizi e nostre tecnologie, quindi per noi Hellas è anche un lab dove poter sperimentare». Ha poi concluso Alessio Guandalini, responsabile di Isokinetic a Verona: «Non auguriamo a nessuno di venirci a trovare, ma laddove ce ne fosse la necessità un gruppo medico con esperienza trentennale può essere un grande partner, come facciamo con l’Hellas da più di dieci anni. Oggi è una grande festa tra chi è a fianco dell’Hellas Verona, queste sono occasioni interessanti perché del B2B si parla sempre ma quando si utilizzano questi incontri nel modo giusto poi le aziende riescono veramente a interagire, una funzionalità che ho potuto vedere con i miei occhi negli ultimi quattro anni».

 

SEGUI LE EMOZIONI DELLA COPA AMERICA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here