Luigi De Siervo (foto Imagoeconomica)

Campionati nazionali nel weekend – L’amministratore delegato della Serie A, Luigi De Siervo, ha parlato dei temi discussi durante le riunioni di Madrid e Nyon dei giorni scorsi, quando è stato affrontato il tema dell’evoluzione delle coppe europee. «L’incontro è stato estremamente positivo. Il calcio italiano è tornato al centro di un confronto, stiamo tornando protagonisti. Madrid è stato un elemento abbastanza rilevante con oltre 250 società presenti: il confronto è stato schietto e si è cercato di anticipare quella che sarebbe stata la proposta della Super Lega».

Per quanto riguarda invece la riunione di Nyon, «abbiamo incontrato il presidente Ceferin – ha aggiunto De Siervo – e l’organo che dovrà poi approvare il nuovo modello organizzativo che cambierebbe le regole del gioco dal 2024. Ceferin è stato chiaro e diretto e per la prima volta la UEFA ha aperto a delle consultazioni, con una logica trasparente».

C’è un progetto preciso, che l’a.d. della Serie A spiega così: «Il progetto è definito, mancano solo alcuni dettagli e potrà essere migliorato ancora. Lo stiamo processando e valutando capendo anche in che modo potrebbero essere introdotti i nuovi ricavi. Abbiamo la fortuna di avere Agnelli come presidente dell’ECA e il punto sostanziale è che oggi si cerca di risolvere uno dei grandi problemi che erano sul tavolo. I weekend, anche se dovesse arrivare la riforma delle coppe europee, verrebbero dedicati ai campionati nazionali anche tra il 2024 e il 2027».

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

1 COMMENTO

  1. Mentre le altre leghe aprono uffici all’estero, la serie A di de siervo è immobile con tutti i suoi presidenti incompetenti interessati solo a spartirsi la torta dei diritti della serie A e della Champions. Che realtà patetica!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here