Fiorentina protesta tifosi
Esultanza dei giocatori della Fiorentina (Foto: Luca Pagliaricci / Insidefoto)

In casa Fiorentina si lavora per preparare la prossima gara dove i viola affronteranno il Bologna. L’atmosfera che si respira attorno alla squadra non è però delle migliori: le polemiche seguite alla sconfitta contro il Frosinone non si sono ancora del tutto spente, ma sono state determinanti per la decisione presa dal tecnico Stefano Pioli di dimettersi.

A sedere sulla panchina dei toscani per questo finale di stagione sarà una vecchia conoscenza, Vincenzo Montella, che ha firmato un contratto fino al 2020.

Non sono tardate però ad arrivare le parole, decisamente dure, da parte della società che non ha gradito il comportamento dell’ormai ex allenatore nelle ultime ore.

I tifosi hanno però deciso di far sentire la loro voce con chiarezza e sono pronti a una protesta incisiva in occasione della prossima gara di campionato in programma all’Artemio Franchi contro gli emiliani (fischio d’inizio alle ore 15.

L”Atf (Associazione tifosi tifosi fiorentini) dopo la riunione che si è svolta ieri sera si prepara infatti a lasciare gli spalti vuoti dello stadio per tutto il primo tempo per manifestare il proprio dissenso.


Destinatari della protesta sono in modo particolre i Della Valle, sollecitati a lasciare il club di cui sono proprietari dal 2002. Non c'è comunque l'intenzione di fermarsi qui. Secondo una nota diffusa dall'Atf quella prevista domenica sarebbe la prima di una serie di iniziative per cui l'obiettivo dell'Associazione è coinvolgere più tifosi possibile.

 

SEGUI LE PARTITE DELLA FIORENTINA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE