pass warriors non vedere partita
Un pallone di basket (Foto: Insidefoto)

Un milione di euro da raccogliere entro una decina di giorni per consentire all’Auxilium Torino Basket di proseguire la sua attività, il tutto rispettando gli obblighi imposti dalla “ComTeC”, l’organo deputato al controllo della stabilità finanziaria delle società di Serie A.

E’ stata illustrata oggi la missione salvataggio della società piemontese, affidata all’ex socio Giovanni Paolo Terzolo, con il quale negli anni scorsi l’attuale presidente Antonio Forni era arrivato a una rottura che aveva determinato una scissione societaria: da una parte l’Auxilium dal’altra la PMS che anni prima vi era confluita.

Come riporta l’ANSA, l’obiettivo dell’Auxilium «è di coinvolgere 200 azionisti da 10.000 euro ciascuno. Dobbiamo raggiungere all’inizio della prossima settimana la cifra di 1 milione, per chiudere entro giugno quota 2 milioni e garantire il pagamento delle spettanze. Per il prossimo anno puntiamo ad avere un budget di 4.500.000 euro», ha detto l’amministratore delegato Massimo Feira.

La nuova Auxilium erediterebbe da PMS il settore femminile, con una A2 «costruita per salire in Serie A», ha spiegato Terzolo, ma anche un settore giovanile tra i migliori d’Italia. Inoltre, al momento i contratti di sponsorizzazione già siglati ammonterebbero a 1,3 milioni di euro, con 600mila euro garantiti dalla biglietteria.

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here