dove vedere Olympique Marsiglia-Napoli Tv streaming
Esultanza dei giocatori del Napoli (Foto Cesare Purini / Insidefoto)

Tra le sfide della domenica pomeriggio inserite nel programma della 29esima giornata di Serie A ce n’è una che si preannuncia di sicuro interesse: il match all’Olimpico tra Roma e Napoli. I giallorossi al momento sono la diretta inseguitrice del Milan nella lotta per il quarto posto e hanno la necessità di fare il massimo risultato per mantenere viva la corsa, mentre gli azzurri hanno subito troppi passi falsi nell’ultimo periodo e vogliono ritrovare la continuità.

Dove vedere Roma-Napoli Tv streaming – Come seguire la gara in Tv

Il fischio d’inizio di Roma-Napoli è fissato per domenica alle ore 15. A poterlo seguire in esclusiva saranno gli abbonati a Sky che dovranno sintonizzarsi sui canali Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 252 (satellite e fibra).

In cabina di commento troveremo l’ormai collaudata coppia formata da Riccardo Trevisani e Daniele Adani.


Il match è disponibile anche in streaming attraverso Sky Go, servizio che gli abbonati alla pay Tv possono utilizzare su PC, smartphone e tablet in modo gratuito. In alternativa, è possibile usufruire di Now Tv, la Tv via Internet che non prevede la sottoscrizione di alcun abbonamento vincolante: basta sottoscrivere il ticket tematico di proprio interesse senza il rischio di rinnovi automatici.

Dove vedere Roma-Napoli Tv streaming - Ranieri crede nella Champions

Claudio Ranieri, chiamato ad aiutare la sua Roma nello sprint finale di stagione per la lotta Champions, è convinto di poter raggiungere l'obiettivo, anche se gli avversari non sono da sottovalutare. Il tecnico romano lo ha spiegato in conferenza stampa. "Secondo me la Roma ha le potenzialità per entrare in Champions League. Ci sono altre squadre che spingono forte, davanti e dietro di noi, mi auguro i nostri reagiscano alle avversità".

La squadra, a detta dell'allenatore, sembra pronta a dare il massimo: "“Finalmente ho rivisto lo spogliatoio pieno. Li ho visti belli propositivi, ed è la cosa più importante. Tutti vorrebbero giocare e mi fa piacere, ma devo fare delle scelte in base alla condizione fisica. Stanno tornando tutti, ma non sono al 100%. Devo valutare bene le risorse a disposizione, a me non piace rischiare di perdere un giocatore per 3-4 partite, meglio fargliene saltare una. Valuterò bene ogni scelta, sperando di non portarli ad una fase critica. In ogni caso, ritrovare Ancelotti è sempre un piacere, ma spero che sarà una partita positiva per noi. Il Napoli è cambiato con Carlo, è molto più verticale e vanno subito al dunque mettendo la palla agli attaccanti. Dobbiamo essere molto attenti alle linee. Pressare sì, ma si fa pressing quando hai 90 e passa minuti di pressing offensivo. Sennò bisogna stare attenti”.

Per Ancelotti non sarà però semplice scegliere la formazione da schierare all'Olimpico. Il neo capitano Lorenzo Insigne ha infatti interrotto la seduta di allenamento odierna per un problema muscolare. La prima diagnosi parla di contrattura all'adduttore della coscia destra: da valutare se riuscirà a tornare a disposizione in vista della gara di Europa League contro l'Arsenal.

 

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE