juventus bilancio 2019 rosso
Il logo Juventus all'Allianz Stadium(Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Dopo il rally, continua il periodo di vendite sul titolo della Juventus in Borsa. Le azioni della società bianconera hanno chiuso le contrattazioni oggi a quota 1,2060 euro per azione, in perdita del 4,13% rispetto alla chiusura di ieri.

Il rally cominciato a fine dicembre con l’ingresso nel FTSE MIB aveva portato il titolo della Juventus a sfiorare i massimi storici, salendo a 1,5860 il 28 gennaio e poi, dopo un periodo di perdita, tornando a quota 1,4490 lo scorso mercoledì 20 febbraio. Un picco da cui il titolo bianconero è sceso per tutta la settimana in corso, toccando appunto oggi quota 1,2060 euro: nell’ultima settimana il titolo ha così perso il 16,8% del suo valore.


Di pari passo è andata ovviamente la capitalizzazione, passata da 1,46 miliardi di euro del 20 febbraio agli attuali 1,21 miliardi.

Una perdita seguita direttamente alla sconfitta dei bianconeri a Madrid del 20 febbraio, nella gara di andata degli ottavi di finale di Champions League contro l'Atletico di Simeone. Nella giornata di oggi, invece, il titolo ha accelerato le perdite dopo la diffusione della semestrale con un utile netto di 7,5 milioni (-82,7%), con l'esercizio 2018/2019, previsto in perdita, che sarà "fortemente influenzato" dall'andamento della Champions League: dalle 15.45 (conti resi noti alle 16) alla chiusura delle contrattazioni il titolo ha perso l'1,6% nel giro di poco più di un'ora e mezza.

SEGUI LE PARTITE DELLA JUVE SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here