dove vedere Inter-Frosinone
Mauro Icardi, capitano dell'Inter (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Quanto vale Icardi? La cifra a bilancio potrebbe consentire una plusvalenza praticamente integrale rispetto all’eventuale cifra di cessione.

Il caso dell’ormai ex capitano nerazzurro tiene banco in casa Inter. La società ha infatti scelto di togliergli la fascia, dandola a Samir Handanovic. Scelta che ha portato alla reazione dello stesso Icardi, il quale ha rifiutato la convocazione per la gara con il Rapid Vienna, rimanendo così a Milano.

Uno strappo che nasce soprattutto dal ruolo di Wanda Nara, “cose che contornano Icardi che andavano messe a posto e la reazione di oggi lo evidenzia. Queste cose mettono in imbarazzo la squadra di cui era capitano e la società”, come ha spiegato il tecnico Luciano Spalletti in conferenza. Uno scontro totale che, secondo le ricostruzioni della stampa, potrebbe portare in estate all’addio di Icardi.


Quanto vale Icardi? A bilancio, dicevamo, il valore netto è minimo. Acquistato nel 2013 per 13 milioni dalla Sampdoria, al 30 giugno 2018 il valore del giocatore era pari a 3,7 milioni di euro, con ammortamenti per 1,2 milioni.

Dopo una ulteriore stagione, quindi, il prossimo 30 giugno Icardi avrà un valore a bilancio di circa 2,5 milioni di euro, a meno che prima non venga firmato il rinnovo di contratto al centro delle polemiche.

Nel caso in cui una società estera versasse i 110 milioni della clausola (attiva solo dall'1 al 15 luglio appunto solo per squadre non italiane), quindi, la plusvalenza per l'Inter sarebbe pari a circa 107,5 milioni di euro.

SEGUI LE PARTITE DELL'INTER SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

8 COMMENTI

  1. Icardi prende 4,5 milioni netti di ingaggio, che è ridicolo per il centravanti di 25 anni che ha fatto più goal e assist al mondo negli ultimi 5 anni.
    Dovrebbe prendere sugli 8-9 milioni, ma ora ha l’occasione di chiederne almeno 13 netti, a stare anche bassi.
    E Wanda Nara non dovrebbe proprio dilungarsi in tante discussioni con Marotta o Ausilio.
    13 milioni netti per 5 anni e Icardi rinnova oppure Icardi si tiene i suoi 4,5 milioni di ingaggio e non rinnova.

    Al 1° Gennaio 2021 firma con chi gli pare per Luglio 2021, da svincolato.
    E quel Club che lo compra lo compra per zero e i 13 milioni glieli dà perché materializza 100 milioni di valore di cartellino, quando gli firma un contratto.
    Cioè Icardi porta soldi, e tanti, al compratore, non li chiede.

    • Certo un vero affare per Icardi giocare 3 anni e mezzo per 4,5milioni…
      Sempre che poi l’ultima stagione la società lo farebbe giocare titolare non rientrando più nei piani…

      • Quali sarebbero i 3 anni e mezzo?
        E’ un anno e mezzo. Poi firma con chi gli pare.

        Se lo lascia in panchina i “piani” e soprattutto i goal, l’Inter se li fa con “el toro”, un giocatore da 15 milioni.
        O richiama Gabigol magari, altro idolo dei “social”.

        • Ero convinto fosse giugno 2022, ma la cosa non cambia essendo giugno 2021, sono 2 anni e mezzo praticamente 1/3 della vita agonistica che gli resta…
          Vai a fare il procuratore e di ai tuo giocatori di non chiedere aumenti, di starsene 2 anni e mezzo con lo stipendio attuale e mandarlo in scandenza e poi più avanti si vedrà…
          Ho la vaga impressione che perderai il tuo posto da procuratore…

  2. La società è in una botte di ferro, comunque vada sarà un successo, 1-2 anni fa 110 milioni di clausola sembravano pochi, ma passate le 2 annate del PSG che si è preso gioco dell’Uefa i prezzi si sono calmati un po’.

    O rinnovo a 7milioni, ma non subito, con calma dopo che il giocatore sia ritornato ai suoi livelli, o in estate ci porti sti 110milioni

  3. Ok se non rinnova e lo tengono fermo per 2 anni dopo non vale più niente e anche lui si dovrà accontentare molto !
    Quindi conviene ad entrambe le parti trovare una soluzione condivisa .!

    • Non due anni. Il rinnovo, se lo fanno, cade da Luglio.
      E quindi è un anno e mezzo perché dal 1° Gennaio 2021 lui firma con chi gli pare.
      Quanto a tenerlo in panchina fa ridere chiunque, a parte i “social”.
      Neanche Emre Can, che ha fatto la stessa cosa di andare a parametro zero e non è certo un giocatore fondamentale e men che meno uno che fa più di 20 goal a stagione, hanno tenuto in panchina.

      Glieli fa “el toro” all’Inter i goal di Icardi?
      Nelle favole.
      Per i “social”

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here