nike scarpe autoallaccianti basket

Novità tecnologica in arrivo per le scarpe da basket. Nike ha infatti annunciato l’arrivo da febbraio delle nuove Nike Adapt BB, ovverosia il primo modello di scarpe autoallaccianti.

“Abbiamo scelto il basket come il primo sport per la Nike Adapt intenzionalmente perchè è lo sport che ha maggiori necessità da parte degli atleti”, ha spiegato Eric Avar, direttore creativo dell’innovazione di Nike VP. “Durante una partita di basket il piede dell’atleta cambia e la capacità di cambiare rapidamente aderenza allentando la scarpa per aumentare il flusso sanguigno e poi stringersi di nuovo è un elemento chiave che crediamo possa migliorare l’esperienza dell’atleta”.

nike scarpe autoallaccianti basket

Il modello, spiega la Nike in un comunicato, ha al suo interno un sistema che rileva la tensione necessaria dei lacci per mantenere il piede aderente alla scarpa: un sistema utilizzabile in maniera automatica o utilizzando un app sullo smartphone, che consentirà al giocatore di poter scegeliere diverse impostazioni per i singoli momenti di gioco, come ad esempio una diversa tensione dei lacci durante un timeout o nel riscaldamento.



Al loro interno le scarpe hanno una batteria che può durare tra i 10 e i 14 giorni, ricariabile su un tappetino alimentato via usb. Saranno in vendità dal 16 febbraio anche in Italia con un costo pari a circa 350 euro. Per quanto riguarda il basket professionistico sono state utilizzate per la prima volta da Jayson Tatum, ala dei Boston Celtics, durante la sfida con i Toronto Raptors della scorsa notte. “Essere uno dei primi atleti a indossare la scarpa e essere scelto come rappresentante del futuro della pallacanestro Nike significa molto. La app consente di mettere la scarpa e toccare il pulsante, cambiare i colori, vedere la percentuale sulla batteria è semplicemente fantastico”, le parole di Tatum.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here