SHARE
un capitano totti autobiografia libri venduti
Francesco Totti con la sua biografia (Foto Musacchio, Ianniello, Pasqualini / Rizzoli / Insidefoto)

C’è anche l’autobiografia di Francesco Totti tra i 10 libri più venduti del 2018. “Un Capitano”, scritto insieme al giornalista Paolo Condò, si è piazzato in nona posizione nel corso dell’anno appena concluso, secondo quanto riportato dal Giornale in base ai dati Bookscan di Nielsen.

In testa alla graduatoria c’è “L’amica Geniale” di Elena Ferrante, con oltre 234mila copie vendute, seguito da “Il Metodo Catalanotti” di Camilleri con 191mila copie. Nella top 10 anche “La ragazza con la Leica” di Helena Janeczek, “La scomparsa di Stephanie Mailer” di Joel Dicker (circa 110 mila copie), “Storie della buonanotte per bambine ribelli 2” di Elena Favilli e Francesca Cavallo (108mila copie), “Divertiti con Luì e Sofì. Il fantalibro dei Me contro Te” (107mila copie), “Storie della buonanotte per bambine ribelli. 100 vite di donne straordinarie” di Elena Favilli e Francesca Cavallo (quasi 104mila copie), “Storia del nuovo cognome. L’amica geniale” di Elena Ferrante (circa 101mila copie) e quindi “Un Capitano” di Francesco Totti, seguito in decima posizione da “Le assaggiatrici” di Rosella Postorino.



Il libro di Totti, edito da Rizzoli, racconta tutta la vita dello storico capitano della Roma, dall’infanzia in via Vetulonia, i primi calci al pallone, la timidezza e la paura del buio, la vita di quartiere in una Roma che forse non esiste più. E poi l’esordio in Serie A a 16 anni in un pomeriggio di marzo del 1993 a Brescia, il primo derby, il primo gol, il rischio di essere ceduto alla Sampdoria prima ancora che la sua favola in giallorosso possa cominciare. Tutta la carriera, venticinque anni con la stessa maglia, capitano per sempre, un palmarès che annovera un epico Scudetto, due Coppe Italia e due Supercoppe Italiane, oltre ovviamente al Mondiale 2006 conquistato da protagonista con la Nazionale. Passando anche dal matrimonio con Ilary Blasi e la vita mondana, fino al giorno del ritiro dal calcio giocato, e di un addio che ha emozionato tutti.

LASCIA UNA RISPOSTA: