SHARE
dove vedere Inter-Tottenham Tv streaming
Una bandiera dell'Inter (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Un anno e mezzo dopo il lancio, l’Inter fa il punto sul sistema di accrediti online destinato a giornalisti e media. Un progetto teorizzato nell’estate 2015 e che ha visto la luce nel giugno 2017, facendo del club nerazzurro la prima società a dotarsi di un tale sistema. Una piattaforma completamente digitalizzata, attraverso il sito http://www.inter.it/media-accreditation/ al quale gli utenti idonei possono accedere con la creazione di un proprio profilo (personale o aziendale) per richiedere l’accredito per le partite.

Nel corso del primo anno di attività (che ha coinciso con la stagione 2017/18), sono stati 2.223 gli utenti registrati, provenienti da 37 paesi diversi nel mondo. Un numero aumentato nei primi mesi della nuova stagione, con gli utenti che hanno superato quota 2.500. Un sistema che funziona, perché sono stati ridutti drasticamente gli errori ma anche le incomprensioni che generava il modello precedente. Prima dell’introduzione degli accrediti online, infatti, i giornalisti e gli addetti ai lavori erano costretti a contattare la società tramite mail: una modalità che era soggetto a qualche problematica.



Ora tuttavia il club nerazzurro non solo ha risolto i problemi, ma anche la possibilità di controllare costantemente i numeri degli accreditati, che ovviamente durante il corso della stagione in base alle partite e all’interessse mediatico generato. Basti pensare che in occasione dell’ultimo derby sono stati oltre 250 i giornalisti accreditati in tribuna stampa. Inoltre, la piattaforma consente anche di trasmettere messaggi (come quelli riguardanti formazioni o parcheggi da utilizzare) in maniera automatica, quindi più velocemente, all’intera lista degli accreditati. La strada che vuole seguire la società è quella della crezione di un vero e proprio hub sul modello Fame Uefa, ovverosia sfruttando le potenzialità del sistema per distribuire comunicati o creare una sorta di bacheca per notizie, comunicazioni e documenti del club.

Tra gli obiettivi che si era posta l’Inter c’era anche quello di tracciare un percorso che potesse venire seguito anche da altri club di Serie A, dando il la ad un ammodernamento per quanto riguarda gli strumenti a supporto dei giornalisti. Obiettivo raggiunto, tanto che diverse altre squadre italiane (ultima la Roma, che ha messo online il proprio sistema) hanno seguito la strada scelta per primi dall’Inter.

LASCIA UNA RISPOSTA: